Ripresi gli sbarchi a Lampedusa, trovati in mare i corpi di 68 migranti

Ripresi gli sbarchi a Lampedusa, trovati in mare i corpi di 68 migranti

Ripresi gli sbarchi a Lampedusa, trovati in mare i corpi di 68 migranti

ROMA - Sono ripresi domenica nell'isola di Lampedusa gli sbarchi di clandestini. Sul primo barcone c'erano 113 persone, sul secondo 133 e sul terzo 98, tra cui due donne e 5 minori. A bordo dell'ultima imbarcazione, lunga circa 8 metri, era presente anche un fotoreporter italiano. Una settantina di cadaveri di profughi sono stati recuperati nei giorni scorsi davanti alle coste libiche, nei pressi di Tripoli. I corpi sono stati sepolti nella stessa giornata di giovedì.

 

Le vittime potrebbero far parte del gruppo di 68 migranti, in gran parte somali ed eritrei, partito dalle coste libiche e di cui non si avevano più notizie dal 25 marzo scorso. Un altro barcone con 335 persone a bordo risulta disperso da due settimane.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -