Rischio astensionismo per le Regionali, Emilia Romagna già stanca nel 2005

Rischio astensionismo per le Regionali, Emilia Romagna già stanca nel 2005

Rischio astensionismo per le Regionali, Emilia Romagna già stanca nel 2005

BOLOGNA - Rischio astensione anche in Emilia Romagna? Osservando i dati delle regionali del 2005, i non votanti aumentarono di tre punti percentuali rispetto al 2000, passando dal 20,3% al 23,3% del totale degli aventi diritto. In quell'occasione, Rimini superò addirittura la media italiana dei non votanti: 28,7% contro il 28,6% nazionale, con un balzo del +5% rispetto alle regionali del 2000. E anche Piacenza e Parma nel 2005 presentarono tassi allineati a quelli nazionali.

 

Nella prima città non votò il 28% (+4,2% rispetto al 2000) e a Parma il 27,9% (+2,3%). Astensionismo con percentuali inferiori nelle altre province, ma ovunque in crescita: non votanti a Forlì-Cesena furono il 23,4% degli aventi diritto (+3,3% rispetto al 2000), a Ferrara il 22,2% (+3,5%), Modena il 21,9% (+2,9%), Reggio Emilia il 21,6% (+3,1%); Bologna col 21,5% (+2,2%) registrò l'aumento dell'astensione più basso della regione. Ravenna la provincia dove si votò di più: non andarono a votare il 20,8% degli aventi diritto (+3,1% sul 2000).

 

Insomma, per la prima volta, in tutte le province emiliano-romagnole, a non votare furono piu' di un elettore su cinque. In Emilia-Romagna scelse di votare per l'elezione diretta del presidente della Regione e per il rinnovo del consiglio regionale il 76,7% (79,7% nel 2000). Anche tra i votanti, pero', ci fu chi, pur recandosi alle urne, manifesto' la propria estraneita' o il proprio rifiuto: le schede bianche e nulle raggiunsero infatti il 4,2% in Emilia-Romagna (5,2% il dato nazionale).

 

I voti inespressi, in Emilia-Romagna, raggiunsero nel 2005 il 26,5% (sommando non validi e non votanti), con il picco a Rimini (31,8%). Anche in occasione delle ultime regionali, le donne votarono meno degli uomini. Lo scarto è però in calo rispetto al turno precedente, passando da un +3,4% di non votanti femmine rispetto ai maschi, a un +2,6%.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -