Rissa a Phuket, muore giovane italiano

Rissa a Phuket, muore giovane italiano

ANCONA - Un giovane ventottenne di Castelfidardo (Ancona) ha perso la vita a Phuket, in Thailandia, durante una rissa in cui sarebbe rimasto coinvolto del tutto casualmente. La vittima, Simone Teneriello, cameriere, sarebbe stato colpito al collo da un bottiglia rotta e sarebbe morto dissanguato, con la giugulare recisa. I parenti del ragazzo sono ancora in attesa di notizie più precise sulle circostanze del decesso del loro congiunto.

 

Simone si trovava a Phuket da ottobre: si recava regolarmente da anni nel centro tailandese dove aveva una fidanzata. La ragazza, secondo quanto hanno raccontato i parenti, era con lui quando è scoppiata la lite, poi degenerata in rissa, sembra davanti al ristorante in cui il giovane lavorava. Secondo i familiari il suo coinvolgimento dovrebbe essere assolutamente casuale.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -