Ritrovato il feretro di Mike Bongiorno

Ritrovato il feretro di Mike Bongiorno, trafugato nella notte tra il 24 e il 25 gennaio scorso dal cimitero di Dagnente di Arona. Gli inquirenti mantengono la massima cautela

Ritrovato il feretro di Mike Bongiorno, trafugato nella notte tra il 24 e il 25 gennaio scorso dal cimitero di Dagnente di Arona. Gli inquirenti mantengono la massima cautela, evidenziando che "la certezza" che il corpo sia proprio quello del celeberrimo presentatore "si avrà solo con l'esito degli appositi accertamenti scientifici" che saranno dai Carabinieri del Ris. Il feretro, secondo quanto è stato possibile apprendere, era ancora sigillato.

La bara è stata ritrovata a Vittuone, un paese della provincia di Milano, vicino alla chiesa di Santa Maria del Lazzaretto. Sarebbe stato un passante ad allertare il 112. Posta sotto sequestro dal pm di turno, Tiziana Siciliano, la bara è stata portata all'Istituto di medicina legale di Milano. Nicolò Bongiorno, uno dei figli del grande Mike, auspica che sia del padre la salma. “Siamo felicissimi”, ha aggiunto l’altro figlio Mike. “Allegria! Mike è stato trovato. L'ho appena saputo. Bellissimo regalo di Natale alla sua famiglia e a quanti gli hanno voluto bene! Felice!”, ha commentato su Twitter Fiorello.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -