Rivolta degli immigrati, è guerriglia a Bari

Rivolta degli immigrati, è guerriglia a Bari

Rivolta degli immigrati, è guerriglia a Bari

Scene di guerriglia nei pressi del centro d'accoglienza Cara di Bari. La protesta è stata innescata dai migranti che hanno lamentato ritardi nel riconoscimento dello status di rifugiati. Alcuni si sono armati di spranghe e pietre, attaccando i poliziotti. Il bilancio parla di 35 feriti tra le forze dell'ordine e quindici extracomunitari contusi. Si è preso necessario anche l'intervento dei Vigili del Fuoco per alcuni piccoli incendi. Bruciati copertoni e bidoni dell'immondizia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I migranti hanno bloccato anche la Statale 16 bis in entrambe le direzioni di marcia e hanno causato disagi alla circolazione dei treni lungo i binari adiacenti al Centro di accoglienza per richiedenti asilo. Le forze dell'ordine hanno usato anche gas lacrimogeni per costringere i manifestanti ad indietreggiare e riportarli nelle vicinanze del Centro di accoglienza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -