Rivolta degli immigrati, è guerriglia a Bari

Rivolta degli immigrati, è guerriglia a Bari

Rivolta degli immigrati, è guerriglia a Bari

Scene di guerriglia nei pressi del centro d'accoglienza Cara di Bari. La protesta è stata innescata dai migranti che hanno lamentato ritardi nel riconoscimento dello status di rifugiati. Alcuni si sono armati di spranghe e pietre, attaccando i poliziotti. Il bilancio parla di 35 feriti tra le forze dell'ordine e quindici extracomunitari contusi. Si è preso necessario anche l'intervento dei Vigili del Fuoco per alcuni piccoli incendi. Bruciati copertoni e bidoni dell'immondizia.

 

I migranti hanno bloccato anche la Statale 16 bis in entrambe le direzioni di marcia e hanno causato disagi alla circolazione dei treni lungo i binari adiacenti al Centro di accoglienza per richiedenti asilo. Le forze dell'ordine hanno usato anche gas lacrimogeni per costringere i manifestanti ad indietreggiare e riportarli nelle vicinanze del Centro di accoglienza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -