Rivolta e fuoco al Cie di Lampedusa, clandestini in fuga

Rivolta e fuoco al Cie di Lampedusa, clandestini in fuga

Rivolta e fuoco al Cie di Lampedusa, clandestini in fuga

Rivolta al centro d'accoglienza di Lampedusa. Un migliaio di tunisini hanno appiccato un incendio dando fuoco ai materassi nelle camerate. Circa 800 hanno approfittato del caos per fuggire dall'isola, ma 400 sono stati rintracciati dai carabinieri vicino al molo Favaloro. Ci sono diversi intossicati. Gli extracomunitari da giorni protestavano per chiedere il  trasferimento. Un episodio analogo, con danni consistenti alla struttura, era accaduto nel febbraio del 2009.

 

Per il sindaco Bernardino de Rubeis "Il Cie è tutto bruciato e non può più ospitare un solo immigrato". Il primo cittadino ha invocato l'intervento urgente del governo "dopo tanto immobilismo. Avevamo avvertito tutti su quello che poteva succedere ed è accaduto". In tarda sera i fuggiaschi sono stati trasferiti con un volo militare.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -