Rocca San Casciano, arriva il Centro Operativo di Protezione Civile

Rocca San Casciano, arriva il Centro Operativo di Protezione Civile

ROCCA SAN CASCIANO - L'amministrazione comunale di Rocca San Casciano sta operando per perfezionare
dal punto di vista tecnico il Centro operativo comunale (Coc) di Protezione  civile, di cui è responsabile il sindaco. Il Coc sarà approvato presto dalla  giunta comunale, mentre il consiglio è competente nell'approvazione del Piano  di Protezione civile, formato da varie parti, fra cui la cartografia, gli  elenchi dei residenti e delle strutture pubbliche.

 

Il Coc coinvolge tutti i  dipendenti pubblici del Comune, una decina, due medici del paese e il presidente del gruppo Protezione civile della Fraternita di Misericordia. Diversi sono i settori interessati, come, per esempio, logistica, trasporti, scuola e sanità. Il Coc entra in funzione ogni qualvolta si verifichi un'emergenza: frane, crolli, esplosioni, alluvioni e terremoti. Ogni settore è  presieduto da un responsabile o da un suo supplente. Il supplente del sindaco è  il vice sindaco.

 

Commenta il primo cittadino, Rosaria Tassinari: "Con questo  importante organismo, il Comune si prepara ad avere tutti gli strumenti in ordine per affrontare qualsiasi calamità ed emergenza. Si tratta di uno strumento necessario previsto dalle normative vigenti per offrire maggiore sicurezza ai cittadini."   

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -