Rocca San Casciano: sabato inaugura la sede territoriale dell'Ausl

Rocca San Casciano: sabato inaugura la sede territoriale dell'Ausl

OCCA SAN CASCIANO - Taglio del nastro, sabato 20 dicembre, per la nuova sede territoriale di Rocca San Casciano. I servizi sanitari sono stati infatti trasferiti nei primi giorni di dicembre dalla struttura di via Mazzini 31 alla nuova situata in piazza  San Francesco, all'interno dell'ex convento francescano, risalente al tardo ‘700 e recentemente ristrutturato.

 

Il ritrovo è fissato alle 10 in piazza San Francesco. Alla cerimonia d'inaugurazione parteciperanno il sindaco di Rocca San Casciano Rita Monti, l'assessore provinciale al welfare Alberto Manni, l'assessore comunale al welfare Loretta Bertozzi, e il Direttore generale dell'Ausl di Forlì Claudio Mazzoni. Al termine, è prevista una visita ai nuovi locali, che ospitano alcuni medici di medicina generale, i dottori Giulio Zanetti e Daniele Pentoli, la pediatra di libera scelta, dottoressa Noemi Fiumi, l'Avis, e, naturalmente, i servizi distrettuali:

·                     Cup/sportello unico anagrafe sanitaria, aperto al pubblico il lunedi dalle 8 alle 11, il mercoledì dalle 8 alle 12.30, il sabato dalle 11 alle 13;

·                     servizio assistenza anziani territoriale, accesso diretto il mercoledì dalle 10 alle 12;

·                     pediatria di comunità e vaccinazioni infanzia, appuntamento su invito;

·                     igiene pubblica vaccinazioni adulti, su appuntamento Cup;

·                     punto prelievi, su appuntamento Cup;

·                     consultorio familiare,  appuntamento diretto e su invito;

·                     psichiatria, appuntamento diretto e accesso diretto il giovedì dalle 8 alle 14;

·                     neuropsichiatria infantile, su appuntamento diretto;

·                     logopedia, su appuntamento diretto;

·                     psicologia, su appuntamento diretto.

Il numero di telefono è 0543 951325, fax 0543 960885 e 0543 956069.

 

Si ricorda invece che l'attività di fisioterapia per minori, accessibile su appuntamento diretto, continuerà ad essere temporaneamente erogata nella palestra della scuola media di Rocca. Prosegue poi, nella sede del Comune, il servizio sociale rivolto a minori e a famiglie con accesso diretto il martedì dalle 9 alle 12.30.

 

La nuova sede è inserita all'interno di una costruzione storica, adiacente al municipio, di proprietà del Comune stesso, in cui si trova anche la casa di riposo "Villa del Pensionato". I servizi sanitari, cui si accede dal civico n.3 di via San Francesco, sono articolati su due piani: al piano terra sono stati collocati il Cup e un ampio ambulatorio destinato alla pediatria di libera scelta e di comunità, e all'igiene pubblica, mentre al primo piano si sono insediati i medici di medicina generale, la psichiatria, la neuropsichiatria infantile e la psicologia, oltre a un ambulatorio ostetrico e ginecologico e al centro prelievi. Allo stesso piano si effettuano le donazioni Avis, e sono presenti alcuni vani riservati a uffici e servizi, fra cui il servizio sociale.

 

La struttura, risalente al tardo ‘700, è stata esaltata dal recente restauro che, oltre a valorizzare gli aspetti storici e architettonici, ha permesso di soddisfare le moderne esigenze strutturali e organizzative di carattere sanitario.

 

«Con questa inaugurazione confermiamo il nostro impegno nella progressiva ristrutturazione delle sedi periferiche e la nostra costante attenzione alle esigenze di tutto il territorio - commenta il Direttore generale dell'Ausl di Forlì Claudio Mazzoni - il nostro obiettivo, d'altronde, è dare risposte sanitarie il più possibile vicino al cittadino, in ottemperanza al principio di prossimità delle cure. La sede di Rocca San Casciano era fra le più datate, mentre la nuova soddisfa le più moderne esigenze strutturali e organizzative di carattere sanitario». Come negli altri casi, anche a Rocca ci si è ispirati al principio di concentrazione dei servizi. «Ogni volta che apriamo una nuova sede -prosegue il Direttore - cerchiamo di integrare al suo interno tutti i servizi dell'Azienda, sia quelli propriamente territoriali sia quelli erogati dai medici di medicina generale, così da creare sinergie e collaborazioni. Gli abitanti di Rocca hanno così la possibilità di trovare in unico punto gran parte delle risposte alle proprie esigenze di salute, con percorsi facilitati e più vicini ai loro bisogni».

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfazione per l'apertura della nuova sede viene espressa anche dal sindaco di Rocca San Casciano Rita Monti. «Per Rocca si tratta di un avvenimento importante - commenta - la vecchia sede non rispondeva più ai requisiti necessari mentre la nuova si presenta confortevole e attrezzata a far fronte a tutti i bisogni sanitari locali. Avere poi i servizi distrettuali nello stesso complesso che ospita la casa di riposo "Villa del pensionato" rappresenta un'utile integrazione e un ulteriore vantaggio. Siamo quindi grati all'Ausl di Forlì, sempre attenta alle richieste che vengono dal territorio». 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -