Roma: aggredita al capolinea della metro, donna in coma

Roma: aggredita al capolinea della metro, donna in coma

Roma: aggredita al capolinea della metro, donna in coma

Drammatico episodio di violenza a Roma. Al capolinea della metropolitana, Anagnina, una donna di 32 anni è stata aggredita da un ragazzo di 20 a seguito di un diverbio nato di fronte alla biglietteria. La discussione sembrava essersi risolta con un violento scambio verbale, tant'è che la ragazza, romena, è andata tranquillamente verso la metro. Ma il 20enne non ha terminato la propria questione con il diverbio ed è passato alle vie di fatto. Dopo averla raggiunta il giovane l'ha aggredita.

 

Il ragazzo, romano, la spintona e poi molla un pugno sul volto che fa cadere a terra la donna. La quale rimane esanime sul pavimento della fermata, di fronte all'indifferenza dei passanti. La donna entra in coma e ora si trova ricoverata presso il policlinico Casilino dove è stata sottoposto ad una delicata operazione al cranio per le lesioni riportate. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -