Roma, denuncia shock: ''Stuprata dai carabinieri in caserma''

Roma, denuncia shock: ''Stuprata dai carabinieri in caserma''

Roma, denuncia shock: ''Stuprata dai carabinieri in caserma''

ROMA - Violentata da un carabiniere e da un vigile urbano. E' quanto ha denunciato una donna di 32 anni, nata a Crema e a Roma da qualche tempo. L'episodio si sarebbe consumato nella notte tra mercoledì 23 e giovedì 24 febbraio in una stazione dell'Arma alla periferia a est della Capitale. Mercoledì la donna era stata sorpresa rubare in un magazzino di un negozio di capi d'abbigliamento nel quartiere Casilino ed arrestata dai Carabinieri.

 

La donna è portata in caserma per trascorrere la nottata in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima. E secondo la sua denuncia è stata violentata. La Procura ha aperto un'inchiesta e gli atti sono stati secretati. Il racconto dettagliato della ragazza (a cominciare dal dettaglio del tatuaggio sul corpo di uno dei militari) avrebbe trovato riscontro. Al Policlinico Casilino, dove sono stati effettuati gli accertamenti, non sono stati rilevati segni evidenti di violenza.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho appreso con sconcerto di questo gravissimo episodio su cui bisogna fare immediatamente chiarezza - ha affermato il sindaco di Roma Gianni Alemanno - Sono sicuro che l'Arma prenderà immediati provvedimenti per contribuire all'accertamento delle responsabilità e per isolare eventuali mele marce che, in ogni caso, non possono incrinare la fiducia che i romani hanno nei confronti dei carabinieri".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -