Roma, distributori di profilattici nelle scuole superiori

Roma, distributori di profilattici nelle scuole superiori

ROMA - Nelle scuole superiori di Roma e provincia saranno installati i distributori di preservativi. E' quanto previsto da una mozione che è stata approvata giovedì dal consiglio provinciale di Roma. Il documento - che ha ricevuto 19 voti favorevoli da Pd e Sinistra e Libertà, 7 voti contrari da Pdl e Udc ed un astenuto - impegna il presidente Nicola Zingaretti e gli assessori competenti alla scuola a sostenere l'installazione nei locali o nei pressi delle scuole di istruzione secondaria superiore, in accordo con gli organi di direzione delle stesse, di distributori automatici anti concezionali oltre a sostenere le campagne di informazione sessuale.

 

Le macchinette saranno installate solo con il consenso dei singoli istituti che potranno anche rifiutare le campagne di informazione sessuale. Tre scuole si sono già dette disponibili ad accogliere le macchinette. La mozione presentata dal consigliere Gianluca Peciola di Sinistra e Libertà ha trovato critiche nel centrodestra. Il Pdl non ritiene che i distributori di profilattici nelle scuole siano la via migliore per contrastare il la diffusione dell'Aids e per la tutela della vita umana. Prima dell'istallazione, secondo il centrodestra, si dovrebbe fare educazione sessuale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -