Roma: drogato l'autista del tram che ha ucciso il pedone

Roma: drogato l'autista del tram che ha ucciso il pedone

Roma: drogato l'autista del tram che ha ucciso il pedone

Si trovava drogato alla guida del mezzo di trasporto pubblico della Trambus di Roma l'autista che l'altra notte ha investito e ucciso un uomo, il geometra Gino Anselmi di 68 anni, sceso dalla sua auto in panne in via Isacco Newton. L'azienda l'aveva subito licenziato in tronco proprio perché già dai primi accertamenti era emerso che l'autista aveva assunto sostanze stupefacenti.

 

Tanto che subito dopo l'incidente il conducente del mezzo pubblico, il 29enne Alessandro Morini, aveva perso il controllo di sé stesso aggredendo gli agenti della polizia municipale. L'aggressore è stato trasferito al carcere di Regina Coeli e dalle analisi tossicologiche è emerso che aveva assunto cocaina.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I vigili urbani hanno potuto rilevare solo 2 metri di frenata sull'asfalto, segno evidente che l'autista non si era accorto che la sua vittima era appena scesa dal veicolo (a causa di un'avaria al motore) travolgendolo ad altissima velocità. Distrutti  parenti della vittima, che viveva tra il quartiere Aurelio e San Cesareo, dove possedeva una seconda casa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -