Roma, i vigili urbani saranno armati

Roma, i vigili urbani saranno armati

Roma, i vigili urbani saranno armati

E' un giorno storico per Roma e per i Vigili Urbani della capitale: dopo oltre trent'anni, il Consiglio comunale ha deciso che gli agenti della Polizia Municipale torneranno ad essere armati. Il cambiamento è stato approvato questa notte dopo una riunione lunga oltre 9 ore, nella quale i consiglieri della capitale hanno dato il via libera al "Regolamento dell'armamento degli appartenenti al Corpo di Polizia Municipale, in possesso della qualità di agente di pubblica sicurezza".

 

I consiglieri che hanno votato a favore del cambiamento sono stati 29 (PdL), 4 i contrari e 9 astenuti. Enrico Cavallari, assessore alle Risorse Umane del Comune romano, è visibilmente soddisfatto: "I nostri agenti avranno l'arma per la difesa personale. Non svolgeranno servizi in più, ma sempre gli stessi, con una dotazione in più che consentirà loro di difendere meglio i propri cittadini. Attualmente sono già 1500 circa i vigili che possiedono la pistola".

 

Nel provvedimento, comunque, non si è parlato solamente di armi. I vigili saranno infatti anche dotati dello spray anti-aggressione e manganello.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfazione anche da parte del segretario romano del Sulpm, Marco Milani: "E' una giornata storica, bisogna dare atto a questa amministrazione di aver trovato il coraggio di far ripartire il corpo dei vigili urbani".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -