Roma: la cittadinanza onoraria al Dalai Lama offende la Cina

Roma: la cittadinanza onoraria al Dalai Lama offende la Cina

Roma: la cittadinanza onoraria al Dalai Lama offende la Cina

Prevedibile: la cittadinanza onoraria conferita da Roma al Dalai Lama ha offeso la Cina. Subito dopo la cerimonia di lunedì in Campidoglio, a Pechino è stata indetta una conferenza stampa del Ministro degli Esteri cinese, Jiang Yu, durante la quale ha dichiarato che l'Italia ha offeso la Cina, con questa iniziativa.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le affermazioni del Ministro degli esteri cinese, si sono appesantite ulteriormente, quando ha dichiarato che il Dalai Lama è un pericoloso terrorista che usa la scusa della religione per agire politicamente, volendo ottenere la scissione del Tibet. Di conseguenza il comportamento dell'Italia avrebbe interferito evidentemente negli affari interni della Cina. Oggi (martedì) il Dalai Lama continuerà il suo viaggio. Sarà a Venezia, per ricevere anche lì la cittadinanza onoraria.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -