Roma, sgozzato ex terrorista nero Sergio Calore

Roma, sgozzato ex terrorista nero Sergio Calore

Roma, sgozzato ex terrorista nero Sergio Calore

ROMA - Sergio Calore, 58 anni, ex terrorista di destra e collaboratore di giustizia, è stato sgozzato con un coltello di campagna. A dare l'allarme è stata la moglie che, non vedendo Calore rientrare, si era recata nell'abitazione di via Colle Spina, dove ha fatto la tragica scoperta. L'arma del delitto ancora non è stata trovata. L'ex estremista del Nar, Nuclei Armati Rivoluzionari,  ha contribuito a ricostruire gran parte della storia dell'eversione di destra in Italia.

 

Tra i protagonisti anche alcuni degli imputati del processo sulla Strage di Bologna. Calore  è stato implicato in una serie di attentati e di omicidi legati anche a traffici di armi e di spionaggio. Venne arrestato nell' ambito delle indagini sull' omicidio di Antonio Aleandri, ucciso il 17 dicembre del 1979 a Roma, in piazza Dalmazia. Nel giugno del 1989 sposò Emilia Libera, altra storica pentita del terrorismo rosso, conosciuta tra le mura del carcere di Paliano dove entrambi erano detenuti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -