Romagna sotto l'acqua, in Campigna torna la neve

Romagna sotto l'acqua, in Campigna torna la neve

Romagna sotto l'acqua, in Campigna torna la neve

Le temperature quasi primaverili degli ultimi giorni e la pioggia della settimana scorsa avevano fatto calare sensibilmente il manto nevoso che ricopriva gran parte del parco delle Foreste Casentinesi, in particolare in Campigna. Dopo aver toccato, nei punti più alti (monte Falco e Falterona) quasi 230 cm di altezza, il manto bianco era sceso fino agli 80-150 cm. Ma per la gioia di albergatori e operatori turistici, sull'alto Appennino ha ricominciato a nevicare.

 

La fitta pioggia che sta scendendo in tutta la pianura romagnola, infatti, sopra i mille metri di altitudine si trasforma in neve che va ad aggiungersi al comunque considerevole manto bianco che ha permesso fino a ieri agli sciatori di scendere sulla pista della Burraia.

 

Nella notte è previsto un abbassamento delle temperature, con conseguente diminuzione della quota neve. Nel weekend è in arrivo inoltre un nucleo di aria artica che farà crollare la colonnina di mercurio. Le correnti fredde si mescoleranno con aria più mite nordafricana che da lunedì potranno dar luogo a precipitazioni nevose anche a quote basse.

 

Intanto continua lo sforamento della diga di Ridracoli, anche se in questo momento è minima la quantità di acqua che sta uscendo dall'invaso. Anche nei prossimi giorni è previsto il prosieguo della tracimazione, per via delle piogge e delle nevicate che imperverseranno sull'appennino romagnolo.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    Manto bianco in Campigna per la gioia di albergatori e non solo direi considerando la folla di gente che c'è nel weekend!!!!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -