Roncofreddo: mostra di quadri in oro al Palazzo della Rocca

Roncofreddo: mostra di quadri in oro al Palazzo della Rocca

RONCOFREDDO - Viene ormai definita dai critici la poetessa dell'oro e dal 25 dicembre le sue preziose opere saranno in mostra a Palazzo della Rocca a Roncofreddo sino al 10 gennaio 2010. Lidia Frattini, artista cesenate, inizia il suo cammino nell'arte con un periodo figurativo, alla fine degli anni settanta, quando autodidatta dipinge su tela con colori a olio.

 

Trent'anni di lavoro, intercalato da brevi riposi e periodi di riflessioni nella rappresentazione artistica di un'umanità che lavora, vive, si apre al sentimento e soffre. Nascono intensi cicli come "Maternità", "Volti", "Immagini Sacre", o come il "Ricordi d'infanzia". Ma la vera svolta del percorso artistico della Frattini è intorno agli anni ottanta con l'incisione su lamina di metallo nobile. L'artista si è inventata una personale tecnica di incisione che ha incontrato subito larghi consensi corrisposti da alte vendite. Un'infatuazione diventata amore, quella dell'incisione che è nata strada facendo grazie al supporto della madre che è stata la sua prima e grande fan. Colei che le ha dato fiducia aprendole la via del successo come artista. Dopo un periodo di riflessione e con la sollecitazione dei cari da tre anni a questa parte è iniziata una nuova carriera artistica della pittrice che lavora alle opere con una passione più profonda. Ha dato vita ad intensi paesaggi che le ricordano l'infanzia passata con la nonna nel circondario di Cesena, il lavoro nei campi dei contadini e la vita che ruota intorno alla natura. Nondimeno la religiosità traspare preponderante: una Via Crucis molto intensa, il Cristo dolente, Papa Giovanni Paolo II fanno parte della collezione. Una parte del lavoro è anche dedicata agli smalti dove la "graffiatura" dell'oro viene sapientemente contornata da colori brillanti.

 

La Frattini lavora incessantemente in un angolo del suo negozio di gioielleria a Cesena, dove trova l'ispirazione per dare vita alle sue opere d'arte. Nel 2008 c'è stato il grande incontro con il critico internazionale d'arte, Vittorio Sgarbi. E lui che le suggerisce di continuare con i paesaggi; "sono bellissimi", le dice. "Continua così". Dopo l'inaugurazione della prima Personale nella cittadina natia, Cesena, a dicembre 2008 visitata da oltre 10.000 persone, è seguita a settembre scorso quella di Cesenatico alla galleria comunale con quasi 5.000 consensi. Oggi è la volta dell'entroterra del Rubicone, Roncofreddo: il tutto è stato reso possibile grazie alla grande sensibilità e amore per l'arte dell'amministrazione comunale. A Palazzo della Rocca dal 20 dicembre 2009 sino al 10 gennaio 2010 le opere saranno esposte corredate da mobili antichi sapientemente scelti dall'antiquario cesenate Romano Bazzocchi per creare angoli di riflessione ancor più suggestivi che daranno allo spettatore la visione della magia dell'oro abbinata a pezzi d'epoca. La mostra gode del Patrocinio del Comune di Roncofreddo e di quello dell'Assessorato alla cultura della Provincia Forlì - Cesena e sarà visitabile ogni giorno dalle 10 alle 12 e dalla 15.30 alle 19 ad esclusione del 31 dicembre e del primo gennaio

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -