Roncofreddo: storie e musiche tra borghi e luoghi d’acqua

Roncofreddo: storie e musiche tra borghi e luoghi d’acqua

RONCOFREDDO - I luoghi dell'acqua - fonti, fontane, cisterne, lavatoi, rii,fiumi e torrenti, mulini, pozzi, canali...fino al mare - sono da sempre luoghi di forte socializzazione, attorno a cui in momenti pre-determinati della giornata, si sono ciclicamente svolti i riti dell'approvvigionamento, dell'abbeveraggio, del lavaggio del gioco e dello svago. Uomini, donne bambine, bambini, paesani e viandanti hanno sostato a lungo per godere del fresco piacere dell'immersione nel liquido trasparente, vitale. Nelle culture antiche l'acqua è amica dell'uomo: lo nutre, lo rende saggio, cresce la sua vitalità, senza perdere di vista il suo essere spirituale. L'acqua va amata, temuta, in ogni caso preservata per porre attenzione al bene forse più prezioso dell'umanità. Il progetto si è sviluppato attorno al rifiorimento del patrimonio narrativo, procedendo attraverso ricerche letterarie, interviste, lavori didattici, tutto a rivelato la persistenza di storie, leggende, motivi simbolici nell'immaginario delle nostre genti. La trasmissione orale del repertorio narrativo, che è continuato nelle nostre campagne fino a pochi anni fa, in particolare nelle zone di collina e montagna, ha fatto in modo che motivi locali legati ai cibi, alle coltivazioni, ai lavori e ai mestieri, agli ambienti e alle piante - si inserissero nelle trame universali, facendole proprie e adattandole. Nasce così un rapporto strettissimo tra chi racconta e il suo ambiente fisico e umano: per questo la narrazione ama spesso esprimersi in spazi non teatrali.

 

"Chiari, fresche, dolci acque..." è un progetto che cerca di unire l' ascolto in luoghi affascinanti del nostro territorio; le fontane dei borghi principali, le sorgenti e le rive dei fiumi storici, i lavatoi i mulini, le cascate, le pozze di acqua minerale ecc. Abbinati poi a vecchi e giovani narratori del luogo, ma anche di lontana provenienza, chiedendo di collocare al centro delle loro narrazioni l'acqua, un bene incalcolabile per tutta l'umanità, prelevando le loro storie da repertori millenari come da cronache del mondo d'oggi.

 

La rassegna toccherà:

 

Roncofreddo sabato 6 settembre ore 17:00

L'antica Fonte Malatestiana

Sergio Diotti(raccontatore), Pepe Medri (organetto diatonico)

 

Montelone di Roncofreddo sabato 20 settembre ore 16:00

risalendo il Gorgo Scuro (appuntamento al borgo di Monteleone)

Ilario sirri, fabio molari, Rino Zoffoli(raccontatori), maestro Salerno(flauto)

 

Roncofreddo "Convegno" mercoledì 1 ottobre ore 16:00

Palazzo della Rocca

Adriana Di pietro(raccontatrice), Luca Li voti (chitarra)

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Saranno presenti: ricercatori sulle tradizioni popolari, rabdomanti,studiosi della letteratura per l'infanzia, ambientalisti, scrittori e poeti, insegnanti, animatori e mediatori culturali, contadini, viticultori, idraulici, marinai e pescatori, produttori di acque potabili, musicisti ecc.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -