Rsa Dovadola, sì alla riorganizzazione. Zoffoli: "Impegno per i lavoratori"

Rsa Dovadola, sì alla riorganizzazione. Zoffoli: "Impegno per i lavoratori"

Rsa Dovadola, sì alla riorganizzazione. Zoffoli: "Impegno per i lavoratori"

E' stata votata all'unanimità, con la sola astensione del Sindaco di Dovadola, la riorganizzazione delle strutture per anziani che "pesano sul fondo per la non autosufficienza". Lo ha confermato il presidente della Conferenza sociale sanitaria, Paolo Zoffoli, al termine della riunione del Comitato di distretto dei Comuni del territorio forlivese, molto attesa per le sorti della Rsa di Dovadola. Verrà chiusa, con i suoi 33 posti letto. Ma nei confronti dei lavoratori Zoffoli sancisce un impegno.

 

"Cerchiamo qualcuno che venga ad occupare lo stabila della Rsa di Dovadola, messo a disposizione dell'Ausl. Stiamo incontrando cooperative e operatori. Nel frattempo diamo la disponibilità a ricercare impieghi temporanei in sostituzione dei 600 operatori socio sanitari presenti sul territorio".

 

Non c'erano alternative. Questo in pratica il motivo per cui la scure è caduta su Dovadola. "Gli 847 posti convenzionati per anziani che avevamo sul territorio - spiega Zoffoli - producevano una spesa, su tutto il fondo, superiore di 500 mila euro alla disponibilità. La soluzione che fossero i Comuni a coprirla con i loro bilanci è ovviamente impossibile, stessa cosa per l'eventualità di tagliare in un altro ambito socio sanitario, come quello degli assegni di cura e dell'assistenza domiciliare".

 

Per rientrare di quei 500 mila euro vanno tagliati 41 posti che la conferenza ha scelto di non "sparpagliare a macchia di leopardo, con il rischio di fare saltare tutte le strutture. Il male minore è Dovadola, che resta comunque presidio forte con l'Ipab, senza dimenticare che gli anziani ospiti dell'Rsa erano provvisori e che la gestione sarebbe comunque dovuta passare all'Asp comprensoriale".

 

Chiara Fabbri

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di corso.rossi
    corso.rossi

    d'accordo con Teodorico,figura ridicola di tutta la politica dovadolese: la giunta incapace di contare qualcosa,il centro sinistra incapace di essere efficace verso i suoi stessi compagni che di fatto hanno proceduto alla chiusura. Poveri noi: chi mai voteranno a Dovadola alle prossime elezioni?

  • Avatar anonimo di Teodorico
    Teodorico

    Il Sindaco Adamczyk, il Vice-Sindaco Mancini e tutta la Giunta di Dovadola sono davvero ridicoli! Prima organizzano "comitati di protesta", assemblee, "moti rivoluzionari" per "resistere" alla chiusura dell'RSA, poi invece all'interno del Comitato di Distretto, quando si tratta di prendere decisioni serie e radicali, pilatescamente si astengono... Ed hanno anche il coraggio di incolpare il CdA dell'IPAB per quanto successo... Credo sia meglio per tutti se "personaggi di cotanto spessore politico" si dedichino ad altro...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -