Ru486, a Bari il servizio non sarà interrotto

Ru486, a Bari il servizio non sarà interrotto

Ru486, a Bari il servizio non sarà interrotto

La notizia aveva suscitato non poco rumore. Andando in ferie l'unico medico non obiettore di coscienza del Policlinico di Bari, il ginecologo Nicola Blasi, sembrava non restasse più nessuno disposto a somministrare la pillola abortiva Ru486. Due donne sono in lista per l'aborto con la Ru. Poi le ferie. Il timore era quello di una interruzione del servizio, almeno fino a settembre.

 

Arriva la smentita il Direttore generale del nosocomio, Vitangelo Dattoli, che assicura come Blasi sarà sostituito da altri due medici non obiettori.

 

Nei primi quattro mesi, sono state una cinquantina le pazienti che hanno deciso per l'aborto farmacologico, preferendolo ai bisturi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -