Rugby, il Romagna RFC è promosso in serie A

Rugby, il Romagna RFC è promosso in serie A

Rugby, il Romagna RFC è promosso in serie A

La caldissima giornata di Domenica 29 maggio ha fatto da contesto alla partita più importante della stagione per il Romagna RFC: tra le mura amiche di un affollatissimo Stadio del Rugby di Cesena, infatti, i galletti hanno ospitato il Rugby Casale nel ritorno della finale playoff per la promozione in Serie A. All'andata, in casa dei veneti, i romagnoli erano riusciti ad espugnare il campo degli avversari, vincendo per 25 a 17 un difficilissimo incontro. E finalmente il sogno è diventato realtà.

 

Partono subito forte i padroni di casa, che si portano in avanti sfruttando un calcio di punizione ed utilizzano una maul avanzante per portarsi in vantaggio già al 5° minuto con Fantini. Soldati sbaglia la difficile trasformazione ed il parziale va sul 5 a 0. Sulla ripartenza è subito il Rugby Casale a rendersi pericoloso, ma i veneti non riescono a finalizzare una superiorità numerica al largo. Sulla seguente liberazione i galletti commettono fallo sulla linea dei propri 10 metri e dalla piazzola Bosco accorcia per gli ospiti a 5 a 3. Soldati ha però la possibilità di tornare sulla piazzola da posizione molto favorevole al 12° minuto e ristabilisce le distanze portando ad 8 i punti per la propria formazione. I minuti seguenti dell'incontro hanno visto entrambe le squadre cercare la conquista del territorio, con numerosi calci che hanno caratterizzato le fasi di gioco. La partita, con il passare dei minuti, ha visto un'intensità crescente, con molti colpi ai limiti del regolamento ed i giocatori che hanno dato il meglio di sé per mantenere un ritmo altissimo. Poco prima della mezz'ora Urbani opera la prima sostituzione e Babbi prende il posto di Donati. Nell'azione successiva Bosco ha nuovamente la possibilità di portarsi sulla piazzola e riduce il distacco ad 8 a 6. Il Romagna RFC ha subito la forza di reagire, guadagnandosi un altro calcio di punizione da posizione interessante; Soldati è preciso dalla piazzola e allunga nuovamente sull'11 a 6. I romagnoli dimostrano il loro ottimo momento di forma con una splendida azione alla mano che permette ad Amato di cogliere un buco della difesa ospite e consegnare al capitano Scozzatti un facile pallone per un'ottima marcatura in mezzo ai pali. La trasformazione affidata a Soldati centra i pali ed il punteggio passa a 18 a 6. In chiusura di frazione è ancora il mediano di mischia dei romagnoli che ha la possibilità di incrementare il vantaggio dei suoi, ma il suo tentativo di trasformare il calcio di punizione da posizione favorevole non centra i pali ed il punteggio rimane invariato. Nell'azione conclusiva del primo tempo, il direttore di gara Roscini di Milano, sanziona l'ennesimo fuorigioco degli ospiti, comminando un cartellino giallo a Bot.

 

La seconda frazione di gioco parte con un Rugby Casale arrembante, ma i galletti fanno della difesa la loro arma migliore e passano subito al contrattacco, rischiando la meta con Gai al primo minuto. I romagnoli non riescono a far valere l'uomo in più nei primi dieci minuti della ripresa, pur mantenendo la formazione veneta nella propria metà campo. È in questa fase che gli scontri di gioco si fanno ancora più duri: la posta in gioco è troppo alta e nessuna delle due squadre vuole lasciare campo ai propri avversari. È grande la reazione di orgoglio degli ospiti, che in chiusura dei dieci minuti di uomo in meno beneficiano dell'espulsione temporanea di De Gennaro. È questo il momento nel quale arriva la reazione di orgoglio da parte del Romagna RFC, che con un uomo in meno risponde all'offensiva del Rugby Casale riportandosi in avanti e dando nuovamente la possibilità a Soldati di portarsi sulla piazzola. Il tentativo fallisce, ma i romagnoli hanno comunque la possibilità di mantenere il possesso e fare passare minuti preziosi di inferiorità numerica. Al 23° Cotignoli e Molino prendono il posto di Morelli ed Ambrosino, autori di due ottime prestazioni. Soldati ha ancora la possibilità di marcare punti dalla piazzola e dopo due errori consecutivi marca tre punti per la propria formazione, che portano il punteggio sopra il doppio break sul 21 a 6.  Al 25° ed al 31° fanno il loro ingresso in campo Martinelli e Maccieri, che entrano per Luci e Cossu E.. Tra le due sostituzioni Soldati allunga con un altro calcio di punizione che porta il punteggio sul 24 a 6. È ancora Soldati, che ha disputato un incontro di grandissimo spessore, che al 33° realizza la terza marcatura di giornata per i suoi, realizzando anche la trasformazione e portando il punteggio sul 33 a 6. La partita si chiude con le sostituzioni di Fantini, che lascia il posto a Magnani e Scozzatti, che dà spazio e Colavita. Per il capitano una tribuna in piedi ad applaudirlo, per la sua ultima grande prestazione con la maglia dei galletti. Scozzatti infatti appenderà gli scarpini al chiodo dopo questa partita e dopo avere portato un grandissimo apporto per la crescita umana e tecnica di questa squadra. Prima del fischio finale gli ospiti trovano la soddisfazione della meta della bandiera con Bot, meta trasformata da Bosco per il punteggio finale di 31 a 13.

 

Il Romagna RFC conquista in questo modo con una prestazione incredibile la promozione in Serie A, per la prossima stagione sportiva 2011/12, al termine di una stagione incredibile, che ha visto la squadra di Urbani vincitrice di 24 incontri sui 24 disputati, con prestazioni di grande spessore che hanno dimostrato il diritto di questa squadra della promozione conquistata sul campo.

 

 

Romagna RFC - Rugby Casale 31-13

 

Romagna RFC: 15.Amato 14.Gai 24.Luci 12.Cuccari 11.Donati 10.Pasqualini 9.Soldati 8.Fantini 7.Morelli 6.Scozzatti 5.Pias 4.De Gennaro 23.Ambrosino 2.Cossu E. 1.Cossu S.. A disposizione: 16.Maccieri 17.Magnani 18.Martinelli 19.Babbi 20.Colavecchia 21.Cotignoli 22.Molino.

Sostituzioni: 26° p.t. entra Babbi per Donati, 23° s.t. entra Molino per Ambrosino, 23° s.t. entra Cotignoli per Morelli, 25° s.t. entra Martinelli per Luci, 31° s.t. entra Maccieri per Cossu, 34° s.t. entra Magnani per Fantini, 36° s.t. entra Colavecchia per Scozzatti.

 

Rugby Casale: 15.Torresan 14.Furin 13.Bosco 12.Stevanato 11.Gazzola 10.Endrizzi 9.Gasparello 8.Benetello 7.Michieletto 6.Bot 5.Ferraresi 4.Chinellato 3.Vianello 2.Andreuzza 1.Baldo. A disposizione: 16.Gerotto 17.Chiarato 18.Francescutti 19.Chinellato 20.Biasin 21.Moro 22.Pacquola.

 

Marcatori:

5° p.t. meta Fantini, non trasformata da Soldati (Romagna RFC). Romagna RFC - Rugby Casale 5-0

8° p.t. calcio di punizione Bosco (Rugby Casale). Romagna RFC - Rugby Casale 5-3

12° p.t. calcio di punizione Riccardo Soldati (Romagna RFC). Romagna RFC - Rugby Casale 8-3

28° p.t. calcio di punizione Bosco (Rugby Casale). Romagna RFC - Rugby Casale 8-6

31° p.t. calcio di punizione Riccardo Soldati (Romagna RFC). Romagna RFC - Rugby Casale 11-6

33° p.t. meta Scozzatti, trasformazione Riccardo Soldati (Romagna RFC). Romagna RFC - Rugby Casale 18-6

39° p.t. calcio di punizione sbagliato da Riccardo Soldati (Romagna RFC). Romagna RFC - Rugby Casale 18-6

15° s.t. calcio di punizione sbagliato da Riccardo Soldati (Romagna RFC). Romagna RFC - Rugby Casale 18-6

24° s.t. calcio di punizione Riccardo Soldati (Romagna RFC). Romagna RFC - Rugby Casale 21-6

29° s.t. calcio di punizione Riccardo Soldati (Romagna RFC). Romgana RFC - Rugby Casale 24-6

33° s.t. meta Riccardo Soldati, trasformazione Soldati (Romagna RFC). Romagna RFC - Rugby Casale 31-6

40° s.t. meta Bot, trasformazione Bosco (Rugby Casale). Romagna RFC - Rugby Casale 31-13

Cartellini:

40° p.t. cartellino giallo Bot (Rugby Casale)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

10° s.t. cartellino giallo De Gennaro (Romagna RFC).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -