Rugby, l'Asd Meldola chiude la stagione con 16 sconfitte

Rugby, l'Asd Meldola chiude la stagione con 16 sconfitte

MELDOLA - Nulla da fare per l'Asd Meldola Rugby che a Ravenna rimedia l'ultima sconfitta pesante di questo finale di stagione, perdendo 86-0. Nel primo parziale i meldolesi riescono anche ad imbastire qualche azione offensiva in grado di impensierire i ravennati, ma sbagliano tanto. Si va al riposo sul 31-0. Nel secondo parziale Meldola crolla azione dopo azione. Nel finale la beffa: l'infortunio ad una spalla a capitan Spadoni. Si chiude così, con 16 sconfitte su altrettanti incontri, la prima stagione dei romagnoli nel campionato di serie C Marche 2.

 

<E' stata una sfida che ci ha portato grosse soddisfazioni ed altrettante delusioni - racconta l'allenatore Matteo Miserocchi - verso metà campionato abbiamo sfiorato un paio di vittorie, poi nel finale siamo crollati. Evidentemente ho sbagliato qualche cosa negli allenamenti ed abbiamo pagato i tanti infortuni ai giocatori di maggior esperienza. Per il Meldola hanno giocato 23 persone, ma solo in due occasioni abbiamo schierato 17 giocatori, nelle altre sempre 16, 15 ed a volte 14.  Anche ieri eravamo 15, con in campo Servetti con una costola incrinata e Pasini con un dito di una mano rotta. Ecco, i ragazzi del Meldola meritano un encomio per l'impegno che hanno mostrato nonostante l'inesperienza (7 giocatori non avevano mai giocato a rugby). Non abbiamo mai subito 100 punti di passivo (la sconfitta peggiore 93-3 sul campo dell''Ancona) e per dei debuttanti è positivo>.

 

<Se ai giocatori di ieri - prosegue il tecnico - avessi potuto aggiungere Francesco Rotondo, Frattineti e Simpson, ora infortunati, ed Asirelli, Salas e Camporesi, indisponibili, avremmo giocato diversamente. Purtroppo non mi è riuscito di avere 20 giocatori disponibili nemmeno per una partita. Anche perché alcuni si sono aggregati al gruppo da metà stagione>. Per la squadra rimane la soddisfazione dei 2 punti in classifica, frutto delle sconfitte con meno di 7 punti di passivo rimediate contro il San Marino (18-14 nel campo meldolese di San Colombano) e per 7-5 in quello dei Ram Senigallia.

 

Un ringraziamento particolare va a Giorgio Rotondo: <Ha giocato con noi la sua ultima stagione da senior (dopo i 42 anni non ci si può più tesserare) e malgrado le oltre 150 partite disputate con Forlì, le decine di mete fatte e gli impegni personali, ha mostrato costanza e spirito di sacrificio. Si è messo in gioco dando un grande esempio a tutti. Il mio unico rammarico è che la sua ultima partita, quella di ieri, avrebbe meritato un risultato diverso>.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FORMAZIONE MELDOLA: Morigi, Servetti, Placuzzi, Ascari-Raccagni, Calvano, Miserocchi, G. Rotondo, Lioce, Esposito, Pasini, Bevilacqua, Banciu, Sansavini, Spadoni, Annunziata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -