Rugby serie B, il Romagna Rfc doma Perugia 47-11

Rugby serie B, il Romagna Rfc doma Perugia 47-11

Buono il ritorno del Romagna RFC sul campo casalingo dello Stadio del Rugby di Cesena: nel pomeriggio invernale di gennaio gli spalti dell'impianto sono andati via via riempiendosi per l'incontro che ha visto i galletti di fronte ad un ostico CUS Perugia Rugby, formazione mai doma che attualmente milita in terza posizione in campionato, dietro alla coppia di capoliste formata da Unione Rugby Capitolina e Romagna RFC.

 

Partono timidamente i padroni di casa, che nei primi minuti subiscono la grande aggressività messa in campo dagli ospiti. Sono proprio gli umbri che hanno la possibilità di andare in vantaggio al 3° minuto grazie ad un calcio di punizione, che però l'apertura Pacchera sbaglia di poco. È al 12° che il Romagna RFC riesce a far valere la propria forza con il pacchetto ed è proprio da una mischia ordinata sui 22 metri avversari che il capitano di giornata Fantini sfrutta l'avanzamento e riesce a superare per la prima volta la linea di meta avversaria. Babbi sbaglia la trasformazione dalla piazzola ed il risultato va quindi sul 5 a 0. L'orgoglio degli ospiti porta ad una reazione repentina, finalizzata al 15° con un preciso drop di Pacchera che accorcia sul 5 a 3. Un minuto più tardi è ancora Fantini a concludere in meta una lunga azione che aveva visto la palla viaggiare più volte da una parte all'altra del campo. Questa volta Babbi non sbaglia ed incrementa il punteggio sul 12 a 3. Le cose sembrano mettersi bene per i padroni di casa, che tornano in meta sugli sviluppi di una rimessa laterale al 23° minuto. Questa volta è Simone Cossu a segnare e permettere a Babbi un'altra trasformazione, che porta il punteggio sul 19 a 3. La reazione del CUS Perugia Rugby, formazione mai doma e sempre coriacea, arriva al 30° con un altro calcio di punizione centrato da Pacchera, che porta il parziale alla fine del primo tempo sul 19 a 6.

 

La ripresa inizia sulle stesse corde della prima frazione con un Romagna RFC voglioso di giocare e la squadra ospite capace di ben difendere e mantenere gli avversari lontano dalla propria linea di meta grazie ad un buon utilizzo del gioco al piede. La difesa perugina si deve però arrendere al 10° minuto, quando Fantini segna la terza meta della giornata che concede il bonus alla propria formazione. Babbi trasforma ed allunga sul 26 a 6. Il tecnico Urbani utilizza a questo punto la panchina, per fare entrare forze fresche e dare nuova linfa alle manovre della propria formazione. All'11° entrano Tarini e Colavecchia per Soldati e Cossu S., mentre al 13° sono Magnani e Zini a fare il loro ingresso in campo per Luci e Morelli. Gli ospiti riescono in questa fase a risalire in campo e con una manovra coriacea mettono in difficoltà la difesa dei galletti, costretta a falli ripetuti che portano all'espulsione temporanea di Tarini al 25°. Il CUS Perugia Rugby, forte anche della superiorità numerica, trova la via della meta con Tagliavento al 29°, riaprendo l'incontro sul 26 ad 11. Fanno il loro ingresso in campo a questo punto anche Gai e Cossu E., che prendono il posto di Medri e Maccieri ed il Romagna RFC dimostra di voler chiudere l'incontro in attacco: i galletti tornano in meta per ben tre volte nei minuti finali dell'incontro. Al 33° è Amato a schiacciare la palla in meta, mentre è da segnalare al 36° una splendida azione corale conclusa in meta da Pias. Allo scadere è Zini a varcare ancora la linea di meta avversaria. Babbi è preciso in tutte e tre le occasioni e l'incontro si chiude quindi con un largo 47 ad 11.

 

"La partita è stata molto combattuta", commenta il Team Manager Rocco Rotondo, "e sicuramente i nostri avversari sono stati abile nel metterci in difficoltà in alcune fasi importanti dell'incontro. I ragazzi in campo hanno risposto secondo le aspettative e credo che lo spettacolo che ne è risultato sia stato apprezzabile dalle tante persone che sono venute a tifare per noi.".

 

Il Romagna RFC ora attende in casa il CUS Roma Rugby, nella partita che verrà disputata Domenica prossima 30 gennaio 2011 alle ore 14.30. I romani, vittoriosi in casa con il Rugby Colorno nella giornata odierna, hanno agganciato proprio il CUS Perugia Rugby in terza posizione in classifica e sono certamente un avversario da non sottovalutare.

 

Romagna RFC - CUS Perugia Rugby 47-11

Romagna RFC: 15.Amato 14.Babbi 13.Luci 12.Cuccari 11.Medri 10.Pasqualini 9.Soldati 8.Fantini 7.Pias 18.Morelli 5.Cotignoli 4.Zavoli 3.Cossu S. 2.Maccieri 23.Amrosino. A disposizione: 16.Cossu E. 1.Colavecchia 6.Zini 19.Scozzatti 21.Tarini 17.Magnani 25.Gai.

Sostituzioni: 11° s.t. entra Colavecchia per Cossu S., 11° s.t. entra Tarini per Soldati, 13° s.t. entra Magnani per Luci, 13° s.t. entra Zini per Morelli, 30° s.t. entra Cossu E. per Maccieri, 30° s.t. entra Gai per Medri.

CUS Perugia Rugby: 15.Spettiali 14.Ferrini 13.Marchetti 12.Barcaccia 11.Goracci 10.Pacchera 9.Corbucci 8.Tagliavento 7.Bresciani 6.Rossetti 5.Giorgetti 4.Cilo 3.Palatteri 2.Cappetti 1.Russo. A disposizione: 16.Cassetti 17.Spettiali 18.Mannella 19.Biagini 20.Gioé 21.Magi 22.Angelini.

Marcatori:

·      3° p.t. calcio di punizione sbagliato Pacchera (CUS Perugia Rugby). Romagna RFC-CUS Perugia Rugby 0-0

·      12° p.t. meta Fantini, non trasformata da Babbi (Romagna RFC). Romagna RFC-CUS Perugia Rugby 5-0

·      15° p.t. drop Pacchera (CUS Perugia Rugby). Romagna RFC-CUS Perugia Rugby 5-3

·      16° p.t. meta Fantini, trasformazione Babbi (Romagna RFC). Romagna RFC-CUS Perugia Rugby 12-3

·      23° p.t. meta Cossu S., trasformazione Babbi (Romagna RFC). Romagna RFC-CUS Perugia Rugby 19-3

·      30° p.t. calcio di punizione Pacchera (CUS Perugia Rugby). Romagna RFC-CUS Perugia Rugby 19-6

·      10° s.t. meta Fantini, trasformazione Babbi (Romagna RFC). Romagna RFC-CUS Perugia Rugby 26-6

·      29° s.t. meta Tagliavento, non trasformata da Pacchera (CUS Perugia Rugby). Romagna RFC-CUS Perugia Rugby 26-11

·      33° s.t. meta Amato, trasformazione Babbi (Romagna RFC). Romagna RFC-CUS Perugia Rugby 33-11

·      36° s.t. meta Pias, trasformazione Babbi (Romagna RFC). Romagna RFC-CUS Perugia Rugby 40-11

·      43° s.t. meta Zini, trasformazione Babbi (Romagna RFC). Romagna RFC-CUS Perugia Rugby 47-11

Cartellini:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

·      25° s.t. cartellino giallo Tarini (Romagna RFC)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -