Rugby serie B, il Romagna Rfc sbanca la capitale

Rugby serie B, il Romagna Rfc sbanca la capitale

Nella terza giornata del Campionato Nazionale di Serie B il Romagna RFC è sceso in campo al Centro Universitario sportivo della capitale contro la capolista CUS Roma Rugby: i galletti non solo riescono a trovare una difficile vittoria fuori casa, ma guadagnano anche il primo posto in classifica, nonostante i quattro punti di penalizzazione inferti ad inizio campionato.

 

Come da pronostico, la partita inizia in salita per il Romagna RFC. Sono infatti i padroni di casa, decisamente agguerriti, a portarsi avanti per primi nel punteggio, mettendo a segno un calcio di punizione al 6° minuto ed andando in meta (non trasformata) al 39°. I galletti, che mantengono comunque una buona supremazia sul territorio, non demordono ed una serie di scorrettezze portano il direttore di gara all'espulsione definitiva del tallonatore romano, Guerrisi. Sul finale di frazione è Babbi ad accorciare le distanze con un calcio di punizione, che porta il punteggio sull'8 a 3 in favore del CUS Roma Rugby all'intervallo.

 

Nel secondo tempo capitan Scozzatti lascia posto a Cotignoli in seguito ad un problema muscolare ed i romagnoli partono subito con il piede giusto, pareggiando i conti al 6° con la meta di Galasso, non trasformata da Babbi. Anche Galasso è costretto a lasciare il campo dopo qualche minuto: lo sostituisce Gai. Il Romagna RFC capisce però il buon momento e continua a spingere: la pressione porta i galletti ancora in meta (non trasformata da Babbi) con De Gennaro, all'11° minuto.

 

Al 17° minuto Cirelli e Cossu S. entrano per Grassi ed Ambrosino. Il CUS Roma Rugby si fa sotto di nuovo al 25° con un calcio di punizione che porta il risultato sul 13 a 11 a favore degli ospiti. Non si fa però attendere la risposta del Romagna RFC, che proprio con il nuovo entrato Cirelli torna in meta al 28°. Babbi non sbaglia la trasformazione e porta la squadra sul 20 a 11. Negli ultimi minuti Maccieri prende il posto di Cossu E., ma i galletti subiscono nuovamente il ritorno dei padroni di casa, mai domi fino alla fine dell'incontro: la partita si chiude con infatti con un'ultima meta da parte del CUS Roma Rugby, che porta il risultato finale sul 18 a 20.

 

"La partita è stata durissima, come da pronostico.", commenta l'allenatore dei tre quarti, Massimo Cavaglieri, "Abbiamo trovato una formazione molto preparata che ci ha dato del filo da torcere: è stato importante riuscire a mantenere il contatto con gli avversari anche nel momento in cui eravamo sotto nel punteggio e segnare nei primi minuti del secondo tempo.".

 

Il Romagna RFC, con i quattro punti conquistati nella trasferta romana, conquista il primo posto in classifica a quota 10 punti, a pari merito con il Vasari Rugby Arezzo, squadra avversaria nell'incontro del prossimo turno del 24 ottobre 2010. Dopo le due trasferte, i galletti torneranno a giocare tra le mura amiche dello Stadio del Rugby di Cesena.

CUS Roma Rugby - Romagna RFC 18-20

Romagna RFC: 15.Amato 14.Galasso (dal 6° s.t. 22.Gai2) 13.Babbi 12.Cuccari 11.Medri 10.Pasqualini 9.Soldati 8.Fantini 7.Grassi (dal 17° s.t. 17.Cirelli) 6.Scozzatti (dal 1° s.t. 18.Cotignoli) 5.Pias 4.De Gennaro 23.Ambrosino (dal 17° s.t. 3.Cossu S.) 2.Cossu E. (dal 35° s.t. 16.Maccieri) 1.Molino. A disposizione, non entrato: 26.Marian.

CUS Roma Rugby: 15.Cogliati 14.Mazo 13.Borsetti 12.Alibardi 11.Fabris 10.Ventricelli 9.Loughnan 8.Pettinelli 7.Del Vico 6.Nardone 5.Nardini 4.Olleia 3.Ngomffo 2.Guerrisi 1.Veraldi. A disposizione: 16.Piotti 17.Barbato 18.Mazza 19.Gnani 20.Scaletta 21.Stella 22.Tisi.

Marcatori:

·      6° p.t. calcio di punizione (CUS Roma Rugby). CUS Roma Rugby - Romagna RFC 3-0

·      39° p.t. meta non trasformata (CUS Roma Rugby). CUS Roma Rugby - Romagna RFC 8-0

·      40° p.t. calcio di punizione Babbi (Romagna RFC). CUS Roma Rugby - Romagna RFC 8-3

·      6° s.t. meta Galasso (Romagna RFC), non trasformata da Babbi. CUS Roma Rugby - Romagna RFC 8-8

·      11° s.t. meta De Gennaro (Romagna RFC), non trasformata da Babbi. CUS Roma Rugby - Romagna RFC 8-13

·      25° s.t. calcio di punizione (CUS Roma Rugby). CUS Roma Rugby - Romagna RFC 11-13

·      28° s.t. meta Cirelli (Romagna RFC), trasformazione Babbi. CUS Roma Rugby - Romagna RFC 11-20

·      40° s.t. meta trasformata (CUS Roma Rugby). CUS Roma Rugby - Romagna RFC 18-20

Cartellini rossi: Guerrisi (CUS Roma Rugby).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -