RUSSI - Approvato il bilancio comunale di previsione 2008

RUSSI - Approvato il bilancio comunale di previsione 2008

RUSSI - E’ stato approvato, nella seduta di Consiglio Comunale di martedì 4 marzo, coi voti favorevoli del Gruppo di maggioranza Insieme per Russi e la contrarietà di Russi 2000 e del Prc, il Bilancio di Previsione 2008 del Comune di Russi, già presentato il 9 febbraio in Consiglio Comunale.


Il documento revisionale del 2008, sul quale nelle scorse settimane l’Amministrazione Comunale si è confrontata con sindacati, associazioni di categoria e decentramenti, verte in primo luogo sul mantenimento della pressione fiscale e della qualità e quantità dei servizi alla persona, con investimenti concentrati soprattutto in campo sociale, per venire incontro alle crescenti difficoltà dei cittadini.


L’Ici e l’addizionale Irpef sono state mantenute ai livelli del 2007. La seconda, in particolare è rimasta bloccata sullo 0,3 %, il tasso più basso della Provincia. Dati, questi ultimi, che hanno riscontrato anche il parere positivo dei sindacati. “Con il Comune di Russi abbiamo avuto un confronto positivo – fa sapere il coordinatore ravennate della CGIL, Pasquale Casadio -, specie sulle politiche delle entrate, fiscalità locale e interventi per il welfare locale. E’ positiva l'invarianza dell'aliquota dell'addizionale comunale Irpef sullo 0,3%, ferma da anni e la più bassa in provincia. In campo sociale c’è un incremento delle risorse verso il Consorzio dei Servizi Sociali come pure per le tre sezioni "Primavera" nei servizi per l'infanzia. Viene inoltre confermata e valorizzata la positiva esperienza del "Centro Paradiso", importante scelta rivolta ai giovani”.


Molti sono i contributi a sostegno delle associazioni di volontariato del territorio, come la Pubblica Assistenza e il Centro Sociale Porta Nova. Piuttosto articolato è anche l’intervento per le tre scuole materne convenzionate, per le quali fu sottoscritto mesi fa un accordo che prevede mille euro in più per ciascuna delle 10 sezioni di scuola materna nel 2008. Il contributo totale alle scuole materne passerà quindi da 90mila a 100mila euro con un incremento ulteriore di 1000 euro già previsto per il 2009 e un altro per il 2010. Alle quattro sezioni primavera andranno 9mila euro a testa, per un totale di 36mila euro.

“Abbiamo destinato a fini sociali i beni mobili dell’Ipab Baccarini, che entrerà a far parte dell’Asp provinciale – ricorda il Sindaco – e lavoreremo per fare in modo che si riescano a mantenere inalterate le rette della Casa Protetta Baccarini. Infine - conclude Vanicelli – non va dimenticato che seguiamo con grande attenzione la crisi e trasformazione dell’ex zuccherificio, dalla quale attendiamo riflessi importanti per sviluppo economico della città e della nostra comunità”.



PIANO DEGLI INVESTIMENTI


Il Piano degli investimenti del 2008 prevede spese per 2.123.000 euro, coperti per il 20% (420.000 euro) dagli oneri di urbanizzazione, per il 45% da contributi pubblico-privati (950.000 euro), oltre a 300.000 euro di proventi da alienazioni patrimoniali e 450.000 euro da mutui.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I principali investimenti saranno interventi di manutenzione di strade e marciapiedi (300mila euro), il quarto stralcio degli interventi architettonici per la riqualificazione del centro storico (200mila euro), interventi per l’Ex Macello Comunale (100mila euro, di cui 50mila dalla Regione), il completamento del Museo della Civiltà Contadina di San Pancrazio (150mila euro, di cui 100mila dalla Regione), l’ampliamento del Centro Sociale Porta Nova (50mila euro che saranno aggiunti ai 152mila euro ricavati da contributi privati), la nuova sede, in via Aldo Moro, della Pubblica Assistenza (50mila euro), interventi di alberatura dell’Oasi Ecologica della Villa Romana (50mila euro), interventi su strade bianche (50mila euro) e nei cimiteri (100mila euro). E’ inoltre in programma un investimento di 84mila euro per la valorizzazione ambientale e l’installazione di impianti per il risparmio energetico su edifici pubblici di Russi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -