RUSSI – La Giunta risponde alle critiche di Gattelli: il Comune rispetta i tempi

RUSSI – La Giunta risponde alle critiche di Gattelli: il Comune rispetta i tempi

RUSSI - Viste le dichiarazioni recentemente rilasciate ad alcuni quotidiani locali dall’ing. Gattelli, responsabile di Confindustria per la Bassa Romagna, in relazione a ipotetiche lungaggini burocratiche dei Comuni nel rilascio dei permessi di costruire, l’Amministrazione comunale di Russi rende noti i dati delle pratiche edilizie relativamente a interventi su immobili legati ad attività produttive.


Per quanto riguarda le DIA SUAP, il tempo medio di rilascio dell’autorizzazione è di 56 giorni dalla data di presentazione della domanda. Nel 2006 sono state presentate 45 domande, e sono stati rilasciati 35 permessi. Le rimanenti 10 sono in corso di istruttoria e comunque sono state presentate da meno di 30 giorni.


Relativamente ai permessi di costruire SUAP, poi, il tempo medio di rilascio è di 81 giorni. Nel 2006 sono state presentate 22 domande, e rilasciati 16 permessi. Delle rimanenti domande, 5 sono in istruttoria, mentre solo 1 è fuori tempo massimo perché in attesa di pareri.


Dato per legge un termine massimo di 5 mesi per il rilascio di questo tipo di permessi, la media nel Comune di Russi è ampiamente al di sotto di tale tetto.


Questo il commento della Giunta comunale di Russi: “L’ing. Gattelli, in qualità di responsabile della Confindustria per la Bassa Romagna, ha criticato tutti i Comuni, reputandoli responsabili dei ritardi dei cantieri e quindi della conseguente necessità di mandare in cassa integrazione gli operai che vi lavorano. Dati alla mano, possiamo affermare che non ci sentiamo minimamente toccati da questa critica. L’Amministrazione di Russi è sempre molto attenta a costruire rapporti trasparenti e collaborativi con il mondo dell’imprenditoria, perché siamo consapevoli di quanto sia importante per il nostro territorio sostenere le attività produttive che operano investimenti. L’ing. Gattelli dovrebbe ricercare anche all’interno della sua organizzazione la colpa di ritardi o di difficoltà che non consentono alle attività edilizie di avere un andamento continuo e costante, senza scaricare sui Comuni, e in questo caso in particolare su quello di Russi, eventuali responsabilità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’Amministrazione comunale di Russi resta comunque sempre disponibile al confronto e all’approfondimento in materia, per continuare a migliorare i percorsi che determinano investimenti, nuove attività e rilancio occupazionale”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -