Russi, Marabini (Lega): "La salute dei cittadini deve essere messa al primo posto"

Russi, Marabini (Lega): "La salute dei cittadini deve essere messa al primo posto"

RUSSI - "Non si è ancora conclusa la lunga e annosa questione della centrale a biomasse - riferisce Maria Marabini, referente della Lega Nord a Russi - che ha isolato il Pd in Regione, nella Bassa Romagna e in quel di Russi. Proprio nella  roccaforte del Sindaco Retini due consiglieri, uno ex Comunista Italiano e l'altro di Sinistra Ecologica Libertà, hanno presentato nel consiglio comunale del 18 c.m. un'interrogazione che chiedeva se il reperimento delle biomasse fosse a 70 km  o 300 km di distanza dal sito in questione"

 

"Ora spunta come un fungo la discarica d'amianto che dovrebbe trovare posto in via Calderana nella "Bosca". L'iter burocratico per l'approvazione del progetto è stato presentato alla chetichella il 5 gennaio 2011 in Provincia, dove si valuterà l'impatto ambientale della discarica e dove chiunque lo ritenga opportuno potrà presentare entro 60 giorni le osservazioni. I documenti del progetto sono consultabili già all'ufficio provinciale ambiente e territorio, all'URP di Russi, nonché visibili su sito della Calderana srl progetti, nella sezione adibita al V.I.A., che assieme a parte del Consorzio Astra di Faenza sono le ditte interessate alla costruzione"

 

"Con il Sindaco Retini, assunto in Ciclat, ci potevamo aspettare nel territorio altro che rifiuti? Nel frattempo l'assessore Ricci del PD, con delega all'agricoltura, commercio, mobilità, trasporti, ambiente e sport, ha presentato le sue dimissioni. A buon intenditor poche parole ! - conclude Marabini - La salubrità dell'ambiente e la salute dei cittadini è esigenza primaria di questo nostro territorio, la Lega Nord si batte da tempo per questo, tenendo in considerazione che sono molti i segnali evidenti dell'inquinamento che ci circonda."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -