Russi, Marabini (LN): "Ancora no alla centrale"

Russi, Marabini (LN): "Ancora no alla centrale"

RUSSI - Marabini Maria, segretaria Lega Nord Russi, comunica che l'8 febbraio verrà discusso in Regione dal capogruppo della Lega Nord, Manfredini, la risoluzione presentata il 16 novembre 2010. "Tale risoluzione oltre ad evidenziare tutte le osservazioni negative relative alla realizzazione della centrale biomasse di Russi: mancanza di contratti di fornitura dei pioppi; mancanza di "filiera corta" (70 km); inquinamento ambientale dovuto a metalli pesanti, biossine, polveri fini e ultrafini; mancanza di tutela dei prodtti agricoli del territorio; mancanza del rispetto delle direttive del decreto 10/09/2010 che detta le linee guida per l'autorizzazione degli impianti alimentati da fonti rinnovalbili".

 

Ribadisce che l'articolo 3 dello statuto regionale in merito alle politiche ambientali impone alle regioni di assicurare le condizioni di vita alle persone e la tutela dell'ecosistema. "Tale risoluzione impegna quindi la giunta regionale a destinare Palazzo San Giacomo come sede ad alta formazione universitaria legata ai poli romagnoli (Ravenna, Forlì, Cesena, Rimini) con cantiere aperto di restauro a livello europeo coordinato dalle Soprintendenze e dal sistema universitario romagnolo da definirsi nelle sedi competenti".

 

"Marabini rileva che palazzo San Giacomo è il primo "luogo del cuore" della Regione in base all'ultima edizione del censimento indetto dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) e che la Lega Nord di Russi ha supportato col massimo impegno il perseguimento di tale risultato. Sottolinea che l'area del palazzo San Giacomo, Villa Romana, fiume Lamone sono aree a tutela dell'ambiente, del paesaggio, del patrimonio storico, artistico, delle tradizioni agro-alimentari locali, delle biodiversità del paesaggio, quindi criteri incompatibili con la costruzione della centrale biomasse".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I cittadini di Russi - conclude Marabini - non si meritano solo rifiuti. La Lega Nord, a più livelli, si attiva per salvare il nostro territorio, la nostra identità, la nostra Romagna; propone una Russi diversa per conservare le bellezze del territorio, il patrimonio culturale artistico e soprattutto chiede il diritto alla salute di chi ci amministra.Se il sindaco Retini per salvare le opportunità di lavoro dei dipendenti ex Eridania pensasse alla tipicità dei nostri prodotti ?"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -