Russi: si è insediato l'osservatorio sulla riconversione dell’ex Zuccherificio Eridania

Russi: si è insediato l'osservatorio sulla riconversione dell’ex Zuccherificio Eridania

RUSSI - Si è insediato lunedì 14 luglio, a Russi, l'Osservatorio Permanente sulla Riconversione dell'ex Zuccherificio Eridania. Il sindaco Pietro Vanicelli ha convocato in Municipio i rappresentanti delle associazioni, sindacati, medici di base e scuola che hanno aderito all'invito precedentemente rivolto loro. L'organismo, che si affianca al Consiglio comunale dal quale è stato voluto su proposta del gruppo di Rifondazione Comunista, come precisato dal sindaco è "chiamato a controllare passo per passo che le cose siano fatte a regola d'arte.

 

Il Consiglio comunale ha preso una decisione circa la riconversione, un fatto di estrema importanza che merita la massima attenzione in spirito di collaborazione. Le cose fatte bene, infatti, rendono più spediti i lavori di riconversione nella direzione dello sviluppo socio economico riconosciuto a questo progetto in favore di Russi".

 

Una volta aperti i lavori, come preannunciato, il primo cittadino ha incaricato l'assessore Gianluigi Castellari di assumere la presidenza dell'Osservatorio e procedere. Lavori che vanno dalla verifica dello smantellamento in corso, alla verifica di attuazione della bonifica di ogni parte del sito e poi all'osservazione dell'installazione del polo energetico composto dall'impianto a biomasse, dal biodigestore anaerobico e dai pannelli solari.

 

"Dopo la fase di definizione dei componenti, stiamo entrando nel vivo della nostra attività - spiega Castellari - Per lunedì 28 luglio abbiamo già calendarizzato il prossimo incontro, sempre nella sede municipale. E come prima cosa abbiamo convenuto di coinvolgere i funzionari preposti alle attività di controllo. Mi riferisco a quelli di Arpa, della Provincia e dell'Ausl. Vogliamo avere il quadro sui controlli previsti e la loro congruità. Inoltre, abbiamo accolto una proposta dei medici di base che hanno chiesto cosa significa giuridicamente la definizione di "assimilati" associata a pioppi e canne che sono i combustibili previsti. Per questo si è ritenuta adeguata la consulenza di un giurista ambientale che, però, va individuato".

 

Rispetto ai componenti l'Osservatorio, va infine segnalato che hanno risposto negativamente rispetto alla loro partecipazione le associazioni ambientaliste Wwf e Legambiente. Non hanno invece mai risposto direttamente all'invito del Comune il Clandestino e le associazioni degli agricoltori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si allega elenco dei componenti dell'Osservatorio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -