Saludecio, una Pigotta per ogni nato nel 2010

Saludecio, una Pigotta per ogni nato nel 2010

SALUDECIO - Sabato  8 gennaio il Sindaco del Comune di Saludecio Giuseppe Sanchini  e l'Assessore alle Politiche Sociali  Curcio hanno invitato, presso la sala Consigliare, i genitori dei bambini nati durante l'anno 2010 per festeggiare il loro arrivo e per consegnare loro in dono una "Pigotta" dell'Unicef.

 

Da qualche anno, infatti, l'Amministrazione Comunale di Saludecio ha sposato l'iniziativa Unicef "Per ogni bambino nato un bambino salvato", che consente all'Ente di adottare, alla nascita di ogni bambino sul territorio comunale, una Pigotta, la bambola di pezza dell'UNICEF, creata dalle abili mani e dalla fantasia dei volontari, acquistando così un kit salvavita comprensivo di vaccinazioni, vitamina A, sali per la reidratazione, antibiotici nonché zanzariere per prevenire la malaria e assistenza alle madri durante la gravidanza e il parto, aiutando quindi a crescere sano un bambino in un'altra parte del mondo.

 

Al momento della consegna era presente anche il Presidente del Comitato provinciale Unicef di Rimini, Anna Maria Piraccini, la quale ha illustrato chiaramente e con entusiasmo l'iniziativa ai tanti genitori intervenuti, spiegando loro che la Pigotta costituisce un simbolo del bambino che, grazie a tale iniziativa, riuscirà a salvarsi e si è felicitata con le famiglie per l'arrivo dei  loro bambini "nati sotto il segno della solidarietà".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -