Salute, allarme dell'Oms: "Cellulari e wi-fi potrebbero causare tumori"

Salute, allarme dell'Oms: "Cellulari e wi-fi potrebbero causare tumori"

Salute, allarme dell'Oms: "Cellulari e wi-fi potrebbero causare tumori"

Allarme della Organizzazione mondiale sulla sanità, Oms, che punta il dito contro i campi magnetici e radiofrequenze prodotte da cellulari e reti wi-fi, perché potrebbero essere fattori di rischio il glioma al cervello. I 31 esperti dell'International agency for research on cancer (Iarc), ha svolto una "analisi degli studi epidemiologici effettuati sugli esseri umani" e animali riscontrando evidenze limitate che andranno approfondite ed eventualmente confermate. Quel che è sicuro, però, è il rischio a cui ci si espone con un utilizzo duraturo di questi dispositivi.

 

Secondo gli esperti "ci può essere qualche rischio" e per questo occorre "continuare a monitorare con attenzione il link tra i cellulari e il rischio potenziale. Nel frattempo è importante prendere misure pragmatiche per ridurre l'esposizione, come l'uso di auricolari o il preferire i messaggi di testo alle telefonate ove possibile".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I movimenti dei consumatori, con il Codacons in testa, si sono già attivati chiedendo "al Ministero della Salute di obbligare i produttori di apparecchi telefonici ad apporre sui cellulari avvertenze circa possibili pericoli per la salute al pari di quanto già avviene per i pacchetti di sigarette". In Italia si stima vi siano circa 100 milioni di telefoni cellulari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -