Salute: "Donare sangue", appello in vista dell'ondata di turisti

Salute: "Donare sangue", appello in vista dell'ondata di turisti

Salute: "Donare sangue", appello in vista dell'ondata di turisti

"Donare sangue: in estate è ancora più importante" è il messaggio della campagna, promossa congiuntamente da Regione, Avis e Fidas/Advs, rivolta ai 163.000 donatori dell'Emilia-Romagna per invitarli a donare prima delle vacanze estive. L'invito è contenuto in due numeri "speciali" delle riviste di Avis e Fidas/Advs che i donatori riceveranno nelle prossime settimane. La donazione diventa particolarmente importante in Romagna, dove milioni di turisti arrivano per le vacanze.

 

Nelle località turistiche, nella riviera adriatica, nelle città dell'Emilia-Romagna si riversano da luglio a settembre milioni di turisti italiani e stranieri. Il fabbisogno di sangue, del resto, è in costante crescita durante tutto l'anno: una crescita legata all'aumento degli interventi e dei servizi che utilizzano sangue e plasma, ad esempio i trapianti e la traumatologia, ma anche l'oncologia e l'assistenza domiciliare.

 

Nei primi quattro mesi del 2008, inoltre, in Emilia-Romagna si è registrata una diminuzione della raccolta di sangue e un aumento delle unità utilizzate: 81.549 le unità di sangue intero raccolte in questi primi quattro mesi (- 0,9% rispetto allo stesso periodo del 2006), 79.300 invece le unità utilizzate (+ 2% rispetto allo scorso anno). Questo ha provocato una riduzione, pari a 1337 unità di sangue intero, del contributo regionale all'autosufficienza regionale.


"Vogliamo crescere per continuare ad essere autosufficienti, migliorare i servizi di cura, contribuire all'autosufficienza nazionale. Vogliamo crescere per continuare ad essere con più forza una comunità coesa e solidale", scrivono Regione, Avis, Fidas/Advs, nel ringraziare i donatori per il loro contributo al Servizio sanitario.
L'invito ai donatori è rafforzato da un manifesto, con l'immagine di una coppia di giovani seduta in riva al mare e l'invito "Prima delle vacanze ricordati di donare", che sarà sarà affisso in tutte le sedi delle associazioni dei donatori, nei centri trasfusionali, negli ospedali e negli ambulatori della regione.

 

In autunno, riprenderanno le iniziative della campagna di sensibilizzazione sulle donazioni di sangue "Un piccolo gesto può fare grande la vita. Donare sangue semplicemente importante". 
Manifesti, un opuscolo informativo, radio e videocomunicati sono gli strumenti della campagna, caratterizzati dall'immagine di volti di uomini e donne, di diverse età e di diverse etnie, a sottolineare la volontà di sviluppare quella cultura della solidarietà, che è già patrimonio della comunità regionale, rivolgendosi anche ai nuovi cittadini arrivati in Emilia-Romagna da altre parti del mondo e ai giovani.


La campagna prevede stand mobili in centri commerciali, nelle piazze, in occasione di eventi e in luoghi di aggregazione di tutta la regione, dove i volontari di Avis e Fidas/Advs sarannoa disposizione per fornire informazioni ai cittadini. Due camper personalizzati con i messaggi della campagna, gestiti dai volontari delle associazioni, faranno tappa in centri grandi e piccoli della regione da settembre a novembre, in occasione di eventi, manifestazioni sportive, sagre.


In settembre, inoltre, i volontari delle associazioni Avis e Fidas/Advs riprenderanno l'attività di sensibilizzazione nelle scuole, anche con il contributo di un video rivolto in particolare ai giovani e di uno strumento didattico multimediale che tratta con taglio scientifico i temi e i risvolti legati alla donazione di sangue.


Attraverso il concorso "Red Submarine. Il talento ce l'hai nel sangue: fallo emergere", il tema della solidarietà sarà posto alle ragazze ai ragazzi delle scuole secondarie superiori, che saranno chiamati ideare un videoclip: i nove migliori contributi, uno per provincia, saranno premiati nel giugno 2009.

 

Per ulteriori approfondimenti è possibile consultare il sito internet www.donaresangue.it, dedicato al sistema sangue dell'Emilia-Romagna, con tutte le informazioni su come, dove, quando donare e sui requisiti per essere donatori.

 

Informazioni su come diventare donatori di sangue e su come è organizzato il sistema sangue dell'Emilia-Romagna sono contenute anche nel portale del Servizio sanitario regionale www.saluter.it e possono essere richieste al numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale 800 033 033, tutti i giorni feriali dalle ore 8,30 alle ore 17,30 e il sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,30.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -