San Giovanni in Persiceto, chiama il 112 e aggredisce i Carabinieri

San Giovanni in Persiceto, chiama il 112 e aggredisce i Carabinieri

SAN GIOVANNI IN PERSICETO - Nelle prime ore della mattinata di ieri i Carabinieri della Compagnia di San Giovanni in Persiceto e della Stazione di Sant'Agata Bolognese hanno tratto in arresto un ventottenne del luogo, incensurato, per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. Il giovane poco prima aveva effettuato una chiamata al 112 riferendo di essere stato vittima di un'aggressione ma all'arrivo dei militari, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all'assunzione smodata di sostanze alcoliche, cercando di non farli scendere dall'autovettura, improvvisamente inveiva contro di loro e li aggrediva, quindi li colpiva con calci, pugni e testate, ferendoli.

 

L'uomo, che dopo una breve colluttazione veniva tratto in arresto, è stato processato con rito direttissimo e condannato a sei mesi di reclusione, pena sospesa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -