San Giovanni: un assegno da 117mila euro per il comitato d'area "Il Granaio dei Malatesta"

San Giovanni: un assegno da 117mila euro per il comitato d'area "Il Granaio dei Malatesta"

SAN GIOVANNI IN MARIGNANO - Ieri sera, giovedì 24 luglio, nella sala del consiglio del Comune di San Giovanni in Marignano, l'Ass. provinciale alle attività produttive Mauro Morri ha consegnato a Luca Bonizzi, presidente del comitato d'area "Il Granaio dei Malatesta", un assegno del valore di 117.000,00 euro, pari al 20% delle spese sostenute per la ristrutturazione dei locali da 29 soci del comitato. La straordinarietà dell'evento è stata sottolineata dalla realizzazione di un assegno di 2mx73cm, siglato dalla Banca Malatestiana.

 

Si tratta del secondo successo per il comitato d'area marignanese che già nel 2005 aveva ottenuto un finanziamento del valore di 62.100,00 euro.

 

"Per me si tratta di una soddisfazione immensa - ha affermato Luca Bonizzi - perché dopo sei anni dalla nascita del nostro comitato ci troviamo qui a festeggiare per la seconda volta la Legge 41. Continuando a credere nelle nostre attività e nella promozione del territorio, e soprattutto lavorando insieme in sinergia con l'amministrazione comunale e la Provincia siamo riusciti a raggiungere un traguardo importante. San Giovanni fino a qualche anno fa aveva un commercio disunito mentre in questi sei anni abbiamo dimostrato che lavorando insieme possiamo fare molto. Ringrazio gli Assessori Morri e Morelli e tutte le associazioni di categoria che ci hanno sostenuto in questo percorso".

 

Grande compiacimento è trapelato anche dalle parole dell'Assessore alle attività produttive del Comune marignanese Daniele Morelli: "Quello che stiamo festeggiando stasera è un evento. Il fatto che vari soggetti si siano messi insieme per promuovere il nostro borgo è un fatto straordinario. Una scommessa nata sei anni fa che raccoglie il meritato successo per la seconda volta, grazie al dialogo e alla collaborazione tra il comitato, il Comune e la Provincia. Un grazie a tutti voi che avete reso San Giovanni un esempio da prendere a modello a livello provinciale. Auspico che insieme continueremo a promuovere il borgo con tante altre iniziative, perché sono consapevole che l'amministrazione senza questa preziosa collaborazione può fare ben poco".

 

Ultimo intervento quello dell'Ass. provinciale Mauro Morri il quale, prima di firmare il mega assegno, ha espresso tutto il suo apprezzamento: "Per il secondo anno San Giovanni raggiunge un risultato importante. La Legge 41 infatti viene finanziata dalla Regione Emilia Romagna ma solo dove esistono determinate condizioni, ossia dove si realizza l'unità di intenti tra amministrazione, commercianti riuniti in comitati e associazioni di categoria. San Giovanni è l'unico dei venti comuni della Provincia ad aver beneficiato di questa legge. Finanziamo 117mila euro che saranno dati direttamente ai commercianti in parti percentuali rispetto agli interventi. Si chiude quindi la partita dei bandi che vanno dal 2004 al 2007. Nel frattempo la Legge 41 si è modificata ed è andata a rivolgersi ai "centri commerciali naturali", di cui San Giovanni è un esempio palese. L'invito che faccio è di iniziare a lavorare subito perché il prossimo bando scade a settembre 2008 e non ho dubbio che si possa di nuovo raggiungere l'obiettivo".

 

La serata si è conclusa con un brindisi nel foyer e con un ricco buffet offerto a tutti i partecipanti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -