San Marino: a inizio 2010 pronto l'accordo fiscale con l'Italia

San Marino: a inizio 2010 pronto l'accordo fiscale con l'Italia

San Marino: a inizio 2010 pronto l'accordo fiscale con l'Italia

"Ci sono le premesse per poter firmare l'ultimo accordo con l'Italia nei primi mesi dell'anno prossimo". Dal Consiglio grande e generale, il segretario di Stato per gli Affari esteri, Antonella Mularoni, nel corso del dibattito sulla Legge di Bilancio di previsione 2010, affronta il tasto dolente: ovvero l'accordo contro le doppie imposizioni fiscali, rimasto in ballo con i vicini di casa. "Stiamo lavorando- spiega- per poter firmare al piu' presto anche l'ultimo accordo con l'Italia e per garantire l'entrata in vigore a gennaio 2011".

 

Mularoni insiste con l'ottimismo: "Ora ci sono i presupporti che per l'Italia dovevano essere dati acquisiti- prosegue- stiamo smussando tutti gli angoli che avevano generato sfiducia nel nostro Paese".  Il segretario di Stato affronta anche il capitolo Unione Europea, verso cui evita accuratamente la parola "adesione" ma, per la prima volta, apre uno spiraglio: "Superata la fase emergenza di quest'anno- spiega infatti- e' intenzione del governo avviare un tavolo di confronto tecnico per approfondire le questioni legate alle forme di maggiore integrazione con l'Ue".

 

Mularoni assicura il coinvolgimento dell'Aula sul tema: "Verremo in Consiglio quando saremo pronti- promette- e avremo dati da consegnare alle forze politiche perche' senza dati necessari non e' possibile dare una valutazione".

 

Di fatto pero', il segretario di Stato continua a ritenere "strada piu' percorribile" l'ingresso allo Spazio economico europeo. Anche su questo fronte, garantisce la massima condivisione: "Mi auguro all'inizio dell'anno prossimo di arrivare in Consiglio grande e generale con una serie di dati di natura tecnica da condividere", perche' "qualsiasi negoziato partira' quando avremo approfondito l'opportunita' di scegliere questa collaborazione".

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -