San Marino alla riunione Onu di New York: il resoconto del Segretario di Stato

San Marino alla riunione Onu di New York: il resoconto del Segretario di Stato

SAN MARINO - Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Antonella Mularoni, ha riferito oggi in Congresso di Stato sull'esito della sua missione a New York, dove è intervenuta lunedì scorso nell'ambito dell'Assemblea Generale. Oltre agli incontri con i massimi esponenti dell'ONU, la Mularoni ha avuto modo di scambiare vedute con molti colleghi di altri paesi, di illustrare loro le problematiche sammarinesi e di verificare quanto apprezzata sia l'opera che il nostro Paese svolge in seno alla massima assise mondiale. Il Segretario agli Esteri ha altresì informato che prosegue il lavoro di confronto tecnico con l'Italia per approfondire le problematiche residue su tavoli più specializzati ed ha espresso l'auspicio che la situazione possa evolvere al più presto in modo positivo.

 

Il Segretario di Stato alle Finanze, Pasquale Valentini, ha informato che l'Esecutivo ha preso in esame stamattina alcuni passaggi importanti della politica economica: sarà presentato, la prossima settimana al Congresso di Stato, l'assestamento di bilancio 2010 che darà una misura realistica della situazione relativa, non solo alle uscite, ma all'effettiva contrazione delle entrate. Ci si prepara inoltre alla ratifica del Consiglio Grande e Generale dei Decreti varati per la manovra economica straordinaria, slittata per cause tecniche e non politiche, precisa Valentini, per cui alcuni aspetti dei provvedimenti potranno essere ulteriormente migliorati e ottimizzati.

 

E' prevista per martedì prossimo una riunione del Comitato per il Credito e il Risparmio, con Banca Centrale e AIF, per parlare della situazione e dell'evoluzione del sistema bancario e finanziario, anche al fine di raccogliere gli opportuni elementi per il dibattito consigliare prossimamente previsto su questo tema.

 

Questi argomenti saranno tutti portati all'attenzione del Patto nella prossima riunione di maggioranza, compresa la volontà del Governo di procedere, nei tempi più brevi possibili, alla nomina del Presidente di Banca Centrale.

 

E' stata inoltre convocata, per i prossimi giorni, la Commissione Consigliare Finanze, sia per licenziare la legge sull'autonomia di Banca Centrale, che sarà poi esaminata in seconda lettura dal Consiglio, sia per verificare il programma economico per la stesura del bilancio revisionale 2011.

 

Ultima annotazione di Valentini a carattere politico: il Governo è stabile e la Democrazia Cristiana, pur essendo in una vivace fase di confronto, pone al primo posto la necessità di garantire la governabilità e, in questo senso, intende rapportarsi lealmente con gli alleati, ivi compresa, naturalmente, Alleanza Popolare. Le illazioni della stampa nascondono, a parere di Valentini, quella voglia di destabilizzazione che tende, a San Marino, a cambiare i Governi ma non a risolvere i problemi. Una cosa è certa, conclude Valentini: la tenuta del Governo si misurerà sulla capacità del fare.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -