San Marino, baffi alla Stalin sulla gigantografia del Papa

San Marino, baffi alla Stalin sulla gigantografia del Papa

San Marino, baffi alla Stalin sulla gigantografia del Papa

SAN MARINO - In attesa della visita del Papa a San Marino, in programma il 19 giugno, c'è qualcuno che si è divertito mettendo i baffi alla Stalin sulla gigantografia di Benedetto XVI. La polizia civile è intervenuta alla rotonda "Guidi" di Serravalle per rimuovere gli adesivi. Intanto il Comando della Polizia Civile ha comunicato che per motivi di sicurezza saranno interdette alla sosta ed al traffico veicolare alcune vie e piazze, con disagi per la circolazione stradale.

 

I cittadini che vorranno partecipare alla visita del Santo Padre potranno giungere in auto nei pressi del Campo sportivo di Serravalle fino alle ore 8:30 per sostare nelle zona industriale della Ciarulla dove verranno indirizzati nelle aree di sosta, dopodichè entrerà in vigore l'ordinanza di chiusura strade. I pullman dovranno sostare nella zona industriale di Galazzano. E' stato istituito un servizio navetta che porterà i fedeli con difficoltà di deambulazione, dalle zone di parcheggio al luogo ove il Santo Padre celebrerà la Santa Messa.

 

Gli orari e le strade interessate alla chiusura sono:

 

Torraccia - Serravalle - Valdragone

 

Strada Montelupo, dalle ore 5:00 alle ore 9:45 e dalle ore 16:00 alle ore 19:00

Strada di Monte Olivo, dalle ore 8:30 alle ore 9:45 e dalle ore 17:00 alle ore 19:00

Via Francesco Flora, dalle ore 8:30 alle ore 9:45 e dalle ore 17:00 alle ore 19:00

Via XXV Marzo, da incrocio Via G.Carducci a Via V Febbraio dalle ore 8:30 alle ore 9:45

Via XXV Marzo, dalle ore 11:00 alle ore 13:00

Via XXV Marzo, da incrocio Via Ottava Gualdaria a Via XXVIII Luglio, dalle ore 15:15 alle ore 16:30

Via XXV Marzo, dalle ore 17:15 alle ore 18:30

Via V Febbraio, dalle ore 8:30 alle ore 9:45 e dalle ore 11:00 alle ore 13:00

Via V Febbraio da Via XXV Marzo a incrocio Strada di Paderna, dalle ore 17:15 alle ore 18:30

Via IV Giugno da Via V Febbraio a incrocio Via Olivella, dalle ore 8:30 alle ore 9:45

Via IV Giugno, dalle ore 11:00 alle ore 13:00

Via Lorenzo De Medici, dalle ore 8:30 alle ore 9:45 e dalle ore 11:00 alle ore 13:00

Via Morri, dalle ore 8:30 alle ore 9:45 e dalle ore 11:00 alle ore 13:00

Via III Settembre da incrocio Via Consiglio dei Sessanta a Via IV Giugno, dalle ore 8:45 alle ore 10:00 e dalle ore 11:00 alle ore 13:00

Strada la Ciarulla da Via IV Giugno a Via Costa Bello, dalle ore 8:30 alle ore 13:30

Via Costa del Bello, dalle ore 5:00 alle ore 15:00

Via Rancaglia, dalle ore 5:00 alle ore 15:00

Via Olnano da incrocio Via Rancaglia a incrocio Via Abate Stefano, dalle ore 5:00 alle ore 15:00

Via Ponte Mellini, dalle ore 5:00 alle ore 15:00

Via H. Bustamonte, dalle ore 5:00 alle ore 15:00

Via XXVIII Luglio da Via XXV Marzo fino incrocio Via del Bando, dalle ore 11:00 alle ore 13:00

Via XXVIII Luglio, dalle ore 15:15 alle ore 16:30 e dalle ore 17:15 alle ore 18:30

Via Leo Marino Dominici, dalle ore 11:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:15 alle ore 16:30

Strada Sesta Gualdaria da incrocio Via XXV Marzo a incrocio Via A. da Piandavello, dalle ore 11:30 alle ore 13:00 e dalle ore 15:15 alle ore 16:30

Via dei Canneti, dalle ore 11:30 alle ore 16:30

Piazza Filippo da Sterpeto, dalle ore 00:00 alle ore 19:00

 

Città-Borgo Maggiore

 

Strada Sottomontana da Strada Quinta Gualdaria fino incrocio Via XXVIII Luglio, dalle ore 15:15 alle ore 16:30 e dalle ore 17:15 alle ore 18:30

Via Oddone Scarito, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Via Piana, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Via Montalbo da Via Napoleone Bonaparte a Via Piana, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Via Giovanni Belluzzi, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Piazzale Lo Stradone, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Viale Federico d'Urbino, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Via del Voltone da incrocio Via Cella Bella a piazzale Ex Stazione, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Via Cella Bella da incrocio Via Napoleone Bonaparte fino a incrocio Viale Federico d'Urbino, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Viale Pietro Franciosi, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Viale Giacomo Matteotti, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Viale Antonio Onofri, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Piazza Antonio Paolo Fabbri, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Via Donna Felicissima, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Piazza Garibaldi, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Contrada del Collegio, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Piazza della Libertà, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Piazza Domus Plebis, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Contrada dei Magazzeni, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Contrada della Pieve, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Contrada Omagnano, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Via Eugippo, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

Contrada del Pianello, dalle ore 15:15 alle ore 18:30

 

Nelle Vie Oddone Scarito, Via Piana, Via Giovanni Belluzzi, Piazzale Lo Stradone, Viale Antonio Franciosi, Viale Antonio Onofri, Piazza Antonio Paolo Fabbri, il divieto di sosta è anticipato alle ore 12:00. Piazzale Papa Giovanni Paolo II e i parcheggi circostanti il Multieventi saranno interdetti al traffico veicolare ed alla sosta nei giorni 18 e 19 giugno 2011.  In caso di inosservanza si procederà alla sanzione amministrativa e alla rimozione forzata.

 

Per ragioni di sicurezza e viabilità, gli orari di apertura e chiusura delle strade potranno subire variazioni, altre strade e vie, diverse da quelle indicate potranno essere chiuse senza preavviso. Nelle aree interdette al traffico potranno circolare i veicoli autorizzati dal Comando Polizia Civile. Il Comitato Organizzatore della Visita precisa infine che nelle aree interessate dal passaggio del Santo Padre, a partire dall'Eliporto di Torraccia, a Borgo Maggiore e nel centro storico di San Marino saranno delimitate, tramite transennamento, apposite aree per il pubblico. Tenendo quindi in considerazione gli orari di chiusura delle strade e le aree di parcheggio non interdette la cittadinanza potrà avvicinarsi a piedi ai suddetti luoghi per salutare il Pontefice.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di P.Kc.
    P.Kc.

    Ma no! Che assurdità! Il papa è tedesco caso mai altri bassi

  • Avatar anonimo di benni
    benni

    Scusate, non ho capito se la notizia è il gesto di un goliarda che hamesso dei baffi o il fatto che viene il PAPA a San Marino per una visita storica .. capisco il tono giornalistico ma se continuate a fare questi lanci di notizie correte il rischio di incentivare chiunque ha in mente di fare un "simpatico" gesto .. anche perchè offendere il Papa è sempre di moda. ..

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -