San Marino, domenica il XXVI Concerto di Santo Stefano

San Marino, domenica il XXVI Concerto di Santo Stefano

SAN MARINO - Il tradizionale concerto di Santo Stefano, è l'appuntamento musicale fra i più amati dal pubblico sammarinese. "Il segreto della longevità di questo evento - spiega l'ideatore il M° Augusto Ciavatta - è quello di non averlo mai considerato un concerto natalizio. Il 26 la gente è più rilassata, ha  superato lo stress dei regali, delle canzoncine tradizionali e dei vari pranzi e quindi può godersi in piena serenità un'ora di bella musica."

Il Concerto di Santo Stefano non è uno dei tanti tradizionali Concerti Natalizi, e lo dimostrano la ricercatezza dei programmi ed una storia piena di "prime esecuzioni sammarinesi": dai concerti Brandeburghesi di J.S. Bach, ai Villancicos di Boccherini, alle inedite pagine dei Concerti di Krebs, a quelle di musica vocale sacra, alle più popolari musiche di Piazzolla. Tutto sempre interpretato da solisti di fama internazionale.

Anche la XXVI edizione del Concerto si inserisce nel ben delineato solco della tradizione dell'evento: una prima parte di carattere più sacro, alle quali seguirà il Concerto in Sol Maggiore per Violoncello e Orchestra di Boccherini. Concluderà il programma l'aria Mein gläubiges Herze, frohlocke, sing scherze dalla Cantata n. 68 di J.S. Bach, per soprano e violoncello solo e orchestra. Quasi tutte queste composizioni sono eseguite per la prima volta a San Marino. Insieme ai due solisti, protagonisti del concerto saranno anche l'Orchestra Camerata del Titano di San Marino e il suo Direttore il Maestro Augusto Ciavatta.

Quindi, un appuntamento da non perdere per gli amanti della buona musica. Domenica 26 Dicembre, ore 16,30 Chiesa del Convento dei Padri Servi di Maria a Valdragone di Borgo Maggiore (via Ordelaffi, incrocio con strada del Cappellaro)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -