SAN MARINO - Fondi neri, la Asset: ''Indagine riguarda solo l'1% dell'attività''

SAN MARINO - Fondi neri, la Asset: ''Indagine riguarda solo l'1% dell'attività''

SAN MARINO – Mentre spuntano nuovi inquietanti particolari nella maxi-indagine che ha portato all’arresto di 10 banchieri tra Forlì e San Marino, la Asset Banca del Titano cerca di tranquillizzare i suoi clienti attraverso una nota in cui si legge: “I recenti avvenimenti che hanno coinvolto la Presidenza e la Direzione dell'Istituto non ledono minimamente l'operatività delle tre filiali, la cui prosecuzione, fin da oggi, è affidata all'opera di 54 collaboratori”.

E continua: “Le contestazioni mosse alla banca concernono una minima parte della sua attività (meno dell’1 per cento della raccolta) e provengono dalla controversa interpretazione offerta dalla Procura di Forlì, circa le norme che regolano i rapporti oltre confine: nulla hanno a che vedere con la solidità e la liquidità dell’Istituto, né tanto meno attengono alla corretta gestione dei depositi dei propri clienti”.

“Nell’attesa che la giustizia compia il suo corso e confidando che la magistratura accerti la legittimità dell’operato degli esponenti di Asset Banca, l’attività continuerà fin da oggi, con la capacità dimostrata, la velocità di crescita e i risultati conseguiti che sono la migliore garanzia per la prosecuzione di ogni rapporto in precedenza instaurato”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -