San Marino, ingegneri e architetti: "Un aeroporto per la sovranità della Repubblica"

San Marino, ingegneri e architetti: "Un aeroporto per la sovranità della Repubblica"

San Marino, ingegneri e architetti: "Un aeroporto per la sovranità della Repubblica"

SAN MARINO - Un aeroporto a San Marino: ritorna una proposta risalente agli anni '80. A sostenere il progetto sono l'ordine degli ingegneri e architetti della repubblica di San Marino, Osla,

Usc, Usot, Associazione ecso, Aeroclub. Che dicono: "L'aeroporto di Torraccia non è e non sarà la soluzione a tutti i problemi del paese, ma potrà dare alcune risposte nell'ampliare le leve della sovranità della Repubblica di San Marino".

 

L'idea è di un trasporto aereo di persone, aerotaxi e volo da diporto con una lunghezza della pista dimensionata negli spazi. Insomma, una piccola infrastruttura che a partire dalla realizzazione della pista definitiva aprirà opportunità turistiche di nicchia e di autonomia nei trasporti sicuramente maggiori di quelle di oggi.

 

"Il progetto dell'Aeroporto di Torraccia è stato, è e sarà sempre un progetto della Repubblica di San Marino e per la Repubblica di San Marino, dalla progettazione embrionale degli anni ‘80 alla progettazione dell'ampliamento coerente e dimensionato a Piano Regolatore Generale del 1984 e del 1992, attualmente vigente. Tra le persone impegnate nella progettazione, nell'organizzazione e nella gestione di questa struttura si è parlato e si parlerà di risorse, competenze, professioni e sovranità sammarinesi, avendo ben in mente le finalità dello Stato coerenti con una Zona per Servizi della Repubblica di San Marino, finalità che investono non solo gli appassionati e gli "addetti ai lavori", ma soprattutto quelli dell'intero paese e delle categorie e degli operatori turistici".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -