San Marino, l'ex Segretario alle Finanze Gatti in Procura a Forlì: "Colloquio cordiale"

San Marino, l'ex Segretario alle Finanze Gatti in Procura a Forlì: "Colloquio cordiale"

Il pm Fabio Di Vizio-5

SAN MARINO - Un colloquio "franco e cordiale" richiesto dal diretto interessato per chiarire gli ultimi sviluppi dell'affaire Cassa di risparmio di San Marino-Delta-Sopaf. L'ex segretario di Stato per le Finanze, Gabriele Gatti, conferma di essersi recato, per sua volonta', nel pomeriggio di giovedì a Forli', per incontrare il procuratore Fabio di Vizio, titolare di varie inchieste antiriciclaggio sul sistema bancario sammarinese.

 

Gatti ha voluto chiarire cosi' le notizie apparse sulla stampa sulle registrazioni depositate in Procura dall'ex ad della Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino, Mario Fantini. Registrazioni relative a un incontro a Palazzo Begni in cui due esponenti di governo, oltre a Gatti, il segretario di Stato per gli Affari esteri, Antonella Mularoni, avrebbero esercitato pressioni affinche' la Cassa acquistasse a un prezzo superiore le quote Sopaf in Delta.

 

Gatti e' arrivato in Procura a Forli' verso le 15 e ne e' uscito dopo tre ore. Durante il "normale colloquio", fa sapere l'ex membro di governo, ha illustrato al pm come in merito alla vicenda Crrsm-Delta-Sopaf l'esecutivo si sia adoperato, "una volta emerse serie problematiche", per cercare di evitare quanto poi successo: il commissariamento di Delta e l'arresto dei vertici dell'istituto di credito sammarinese.

 

L'ex segretario di Stato ha poi informato Di Vizio dell'impegno del governo per uscire, con successo, dalla procedura rafforzata del Moneyval e per normalizzare, con meno successo, i rapporti con la vicina Italia. Non e' mancato infine, conclude Gatti, un riferimento alla situazione che vive la Repubblica, a partire dall'avvio delle indagini sul sistema bancario sammarinese da parte della

Procura di Forli' e del pm Di Vizio. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -