San Marino: restano in Italia i 2,6 mln di euro sequestrati alla 'Cassa'

San Marino: restano in Italia i 2,6 mln di euro sequestrati alla 'Cassa'

FORLI' - Ancora tensioni tra Forlì e San Marino, e ancora grosse cifre a creare dissidi. Il tribunale del Riesame ha infatti respinto la richiesta della Cassa di Risparmio di San Marino che aveva chiesto il dissequestro dei 2,6 milioni di euro fermati dalla Guardia di Finanza e dalla Squadra Mobile il 5 giugno scorso.

 

L'ingente somma era partita dalla filiale forlivese della Banca d'Italia su richiesta della locale sede del Monte dei Paschi di Siena. Tuttavia per la procura di Forlì quel trasferimento di denaro era illegale, pertanto venne disposto il blocco del portavalori e il conseguente sequestro del denaro.

 

Quattro sono le persone iscritte nel registro degli indagati per questa vicenda, che secondo la Cassa di San Marino non ha nulla di illecito poiché la procedura seguita non uscirebbe dai regolamenti vigenti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -