San Marino, Ruby diventa affare. Casa editrice si fa avanti per le sue memorie

San Marino, Ruby diventa affare. Casa editrice si fa avanti per le sue memorie

San Marino, Ruby diventa affare. Casa editrice si fa avanti per le sue memorie

RIMINI - La casa editrice Are Communications di San Marino ha gia' fatto la proposta. Lei, pare, le sue memorie le ha gia' scritte. Il giornalista riminese che la 'aiutera'' a completare l'opera "e' gia' stato contattato e si e' messo a disposizione". Il volume costerebbe 14 euro, parte dei proventi andrebbe "in beneficienza". Dunque, cosa manca? Solo l'ok della diretta interessata e del suo manager, che "dovra' arrivare" entro sabato sera-notte al Paradiso club di Rimini e non oltre.

 

Insomma, "Ruby Rubacuori", ufficialmente, non ha ancora scelto se dare il via libera al progetto della sua 'autobiografia', anche per via dell'inchiesta in corso a Milano, ma ormai ci siamo. Anche se il volume non e' ancora in stampa, assicurano oggi gli editori, il titolo c'e': "0-18 La Verita', due vite in una", al momento e' il piu' gettonato. "Ruby pare abbia gia' scritto le sue memorie, come dichiarava gia' all'eta' di 17 anni, in attesa di avere la maggiore eta' per renderle note", fa presente oggi l'editore pronto per l'instant book.

 

La casa editrice fa sapere che "se tutto va bene e se Ruby sara' d'accordo, saremmo disponibili a definire e correggere il testo a quattro mani con un giornalista riminese che abbiamo gia' contattato e che si e' messo a disposizione. La presentazione del libro, in tale evenienza, verra' fatta sabato sera al Paradiso Dream Club di Rimini". Sul nome del giornalista in ballo c'e' il massimo riserbo: si tratterebbe di un volto noto della carta stampata locale che, a quanto si apprende, potrebbe decidere di chiudere la carriera col 'botto'.

 

Ma come mai Karima El Mahroug non ha ancora sciolto la riserva? "L'attesa di una risposta di Ruby, che dovra' avvenire entro sabato sera, probabilmente e' anche legata al fatto che mettersi in gioco con un libro che potenzialmente potrebbe venire bloccato da un eventuale segreto istruttorio

sarebbe una perdita di tempo", sottolinea Are Communications. "Non sappiamo se riusciremo in questo intento, che a nostro parere renderebbe chiaro come si stia alzando un grande polverone

per nulla", dice Luigi Petrone di Are. Che aggiunge: "Qualora riuscissimo a portare avanti il progetto, l'intero provento economico eventualmente derivante dalla vendita del libro sarebbe

devoluto all'associazione Papa Giovanni XXIII di Rimini, ancora non contattata, fondata da Don Benzi. Il prezzo di copertina sarebbe eventualmente di 14 euro. I proventi verrebbero suddivisi

a meta', tra Ruby (50%) e la fondazione che ricevera' da noi l'offerta (50%). Are Communication non avra' nessun compenso o utile, tranne chiaramente la visibilita'". (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -