SAN MARINO - Un seminario sulla possibilità di internazionalizzare la propria impresa nell’area Europa e USA.

SAN MARINO - Un seminario sulla possibilità di internazionalizzare la propria impresa nell’area Europa e USA.

SAN MARINO - Un seminario sulla possibilità di internazionalizzare la propria impresa nell’area Europa e USA.


San Marino - Si è svolto ieri giovedì 15 Marzo 2007 l’incontro formativo “Francia, Germania, Spagna e USA: Focus sul business sicuro” presso il Grand Hotel Primavera organizzato dall’Area Internazionalizzazione della Camera di Commercio di San Marino nell’ambito del Club_Estero sulle problematiche che si devono affrontare per internazionalizzare la propria azienda.


Per questo appuntamento, il primo di cinque organizzati volgendo lo sguardo all’estero, si è scelto di approfondire gli aspetti tecnico-pratici riguardanti Francia, Germania, Spagna e Stati Uniti. In modo particolare si è voluto tenere conto delle diverse forme societarie presenti in questi paesi, a volte molto diverse dalle nostre, a volte con limitazioni nella partecipazione societaria per un investitore straniero.


Per relazionare su questi ed altri problemi fondamentali che spaventano chi cerca possibilità di business fuori dai confini nazionali e chi rivolge ampie attenzioni ai mercati esteri, sono intervenuti quattro avvocati di fama internazionale. L’Avv. Paul Bonsirven di Lione per la Francia, l’Avv. Tilbert Otto Schillik di Monaco di Baviera per la Germania, l’Avv. Piero Viganego di Barcellona e Madrid per la Spagna e l’Avv. Gian Piero Rinaldi di New York hanno fornito informazioni e risposte ai dubbi e alle aspettative delle tante aziende presenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dubbi riguardanti nella maggior parte dei casi la sicurezza delle transazioni finanziarie e la tutela dei diritti nei confronti dei clienti che per qualsiasi motivo non pagano quanto dovuto, ma anche il trattamento dei rapporti con i clienti e la ricerca delle informazioni commerciali e legali riguardanti le imprese estere con cui stringere rapporti di collaborazione. Per ogni paese è stata descritta la regolamentazione sul rapporto cliente-fornitore con particolare riferimento ai tempi e ai modi di gestione di eventuali reclami sulla merce inviata dal fornitore. Si è voluto quindi fornire quelle conoscenze di base per trasformare l’internazionalizzazione da un salto nel buio ad un ottima opportunità di business.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -