San Mauro: dallo spaccio alla contraffazione, albanese nei guai

San Mauro: dallo spaccio alla contraffazione, albanese nei guai

San Mauro: dallo spaccio alla contraffazione, albanese nei guai

SAN MAURO MARE - Detenzione di sostanze stupefacenti, falsità materiale commessa dal privato, falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in certificati, falsa attestazione e dichiarazione a pubblico ufficiale sulla propria identità, reingresso illegale nel territorio dello Stato e guida senza patente. Sono la serie di accuse per le quali i Carabinieri di Cesenatico hanno arrestato venerdì Lula Flamur, un 48enne albanese in Italia senza fissa dimora.

 

L'individuo, sorpreso in atteggiamenti sospetti su uno scooter, è stato fermato nei pressi della spiaggia di San Mauro Mare.Ai militari ha affermato di esser di nazionalità romena, esibendo un documento contraffatto al quale era stata abbinata la sua foto, ma che riportava le generalità di un'altra persona.

 

Ma gli uomini dell'Arma sapevano chi avevano davanti, in quanto il 48enne era già noto per precedenti legati allo spaccio. I Carabinieri hanno perquisito il motorino trovando diversi grammi di cocaina in dosi pronti per esser spacciati e 70 euro, ritenuti provento dell'attività di spaccio.

 

Un'ulteriore perquisizione ha consentito di appurare che la patente di guida era contraffatta. Per questo motivo al 48enne è stata addebitata l'accusa di guida senza patente, mentre lo scooter è stato sequestrato. Altri accertamenti hanno permesso di scoprire che Flamur non aveva ottemperato ad un decreto di espulsione firmato nel novembre del 2007. Ora si trova in carcere a Forlì.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -