San Mauro, erede di Pascoli o di Mussolini? Il "romagnolo" finisce al processo

San Mauro, erede di Pascoli o di Mussolini? Il "romagnolo" finisce al processo

San Mauro, erede di Pascoli o di Mussolini? Il "romagnolo" finisce al processo

SAN MAURO - Tempo di Processi e di sentenze per l'uomo di Romagna. Martedì 10 agosto, data storica nel paese di Pascoli, giorno del delitto impunito del padre del poeta, alla Torre-Villa Torlonia, andrà in scena il Processo al Romagnolo. Erede del Passatore e Mussolini o di Pascoli e Fellini?, si chiederanno gli accusatori e i difensori. I primi saranno gli storici Maurizio Ridolfi (Università della Tuscia) e Roberto Balzani (Università Bologna), a difendere il romagnolo lo scrittore Eraldo Baldini e l'editore nonché autore di un fortunato libro, Il «pataca».

 

Un eroe romagnolo, Roberto Casalini. Presidente del tribunale sarà Gianfranco Miro Gori, l'attore Mirko Ciorciari leggerà alcuni brani pascoliani. A stabilire il verdetto sarà il pubblico presente, munito di apposita paletta all'ingresso della Torre. Il Processo, giunto alla decima edizione, è organizzato dall'associazione Sammauroindustria.


  Informazioni per il pubblico. "Processo al romagnolo: Erede del Passatore e Mussolini o di Pascoli e Fellini?" Martedì 10 agosto - Ore 21,00 Villa Torlonia La Torre - San Mauro Pascoli In caso di maltempo l'iniziativa si svolgerà nella sala degli Archi sempre alla Torre. Info: Sammauroindustria tel. 0541-933656 Ingresso libero.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -