San Mauro: il "bambino più buono d'Italia" viene dal Cesenate

San Mauro: il "bambino più buono d'Italia" viene dal Cesenate

SAN MAURO - Possiamo definirla una bella storia natalizia. Quella di Paolo Asirelli, bambino di quattro anni, alunno della scuola materna "Usignolo" di San Mauro. Cosa ha fatto di speciale? Ha vinto il premio di "Alunno più buono d'Italia" promosso dai padri Scolopi di Roma. E per questo motivo è stato premiato dal sindaco e dal vicesindaco, Miro Gori e Stefania Presti, con due libri per l'infanzia e una pergamena.

 

"L'alunno più buono d'Italia" è un concorso nazionale rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado. Semplice lo svolgimento: agli insegnanti viene chiesto di raccontare la storia di un loro alunno, "protagonista" di un'azione di solidarietà e di generosità nei confronti dei compagni. Come nel caso di Paolo Asirelli che ha prontamente soccorso e protetto due amici caduti a terra, e la cui storia è stata raccolta dall'insegnante Rita Spagnoletti che l'ha raccontata e inviata al concorso. Ottenendo il primo premio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -