San Mauro: oltre 62mila euro per le attività commerciali

San Mauro: oltre 62mila euro per le attività commerciali

San Mauro: oltre 62mila euro per le attività commerciali

SAN MAURO - Le  attività commerciali aderenti all'associazione "Il Borgo delle conchiglie" di San Mauro Mare, costituita da Confesercenti e Confcommercio, hanno ricevuto 62.403 euro come contributo per la riqualificazione ed il rinnovamento delle proprie strutture come previsto dalla Legge Regionale 41. Si tratta di dodici imprese che complessivamente hanno investito nelle loro attività ben 307.853 euro.

Come prevede la legge 41 il contributo regionale viene assegnato agli imprenditori attraverso la Provincia e nei giorni scorsi, presso il Ristorante Caminetto di San Mauro Mare, è avvenuta la consegna  degli assegni  alla  presenza del Vice Presidente della Provincia Guglielmo Russo, del Vice Sindaco di San Mauro Pascoli Stefania Presti, del Responsabile  del Servizio Attività Economiche e Commercio della Provincia Rosella Raggi.

Per Confcommercio hanno partecipato il Vice Presidente per l'Area Costa Egisto Dall'Ara ed il segretario Roberto Fantini, per Confesercenti il direttore comprensoriale Graziano Gozi, il Responsabile Turismo zona mare Barbara Pesaresi ed il responsabile della Cooperativa di Garanzia Confesercenti-Credit Comm Walther Giorgi.

"Come Associazioni di categoria - hanno dichiarato il direttore di Confesercenti Gozi e il Vice Presidente di Confcommercio Dall'Ara- siamo fortemente impegnati ad aiutare i nostri associati attingendo da risorse provinciali e regionali". "Del resto - proseguono Gozi e Dall'Ara - la collaborazione fra Confesercenti e Confcommercio e le rispettive cooperative di garanzia Credit Comm e Ascom Fidi ha permesso, già in altre occasioni, alle attività commerciali di ricevere contributi rilevanti. Dialogare con gli associati, individuare interventi di qualità e monitorarli sino alla loro ultimazione ci hanno  permesso  di consolidare la collaborazione con gli Enti istituzionali e di fungere da garanti per la bontà del progetto."

"La legge 41 è un valido strumento - hanno detto Stefania Presti e Guglielmo Russo - che permette alle attività commerciali di rinnovarsi grazie anche alle azioni messe in campo dall'amministrazione comunale, che attraverso  interventi  diretti sul territorio, crea  presupposti e stimola il privato ad investire nella propria impresa. Comune e Provincia continueranno ad impegnarsi per agevolare le imprese ad avere accesso a questi contributi che rappresentano un'iniezione di fiducia in un momento difficile dell'economia". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -