San Mauro Pascoli: terminato il corso "Libera dalla violenza"

San Mauro Pascoli: terminato il corso "Libera dalla violenza"

Si è appena conclusa a San Mauro Pascoli la terza edizione del progetto "Libera dalla Violenza". Delle 70 richieste pervenute da tutta la provincia, 40 donne hanno potuto accedere al corso e circa 30 hanno terminato questo percorso con grande partecipazione ed interesse.

 

Nelle 28 ore di corso, suddivise in 8 lezioni pratiche e 8 teoriche, le partecipanti hanno ricevuto le necessarie nozioni per affrontare il mobbing, lo stalking, le molestie e le violenze sulle donne sia fisiche che sessuali o psicologiche.

 

I due mesi di corso hanno lasciato alle partecipanti la coscienza di potersi e sapersi difendere da questo fenomeno siasul piano psicologico, attraverso una maggior consapevolezza delle proprie capacità e autostima, sia su quello  legale, grazie alle informazioni sulla legislazione italiana, su come effettuare una denuncia e sul diritto di tutela della famiglia. La reazione alla violenza è stata anche allenata sul piano fisico grazie all'apprendimento di semplici tecniche e accorgimenti per prevenire situazioni di pericolo, per difendersi da attacchi improvvisi e per liberarsi da prese o strangolamenti.

 

Come ogni anno la buona riuscita del corso è stata possibile anche grazie alla serietà degli organizzatori e dalla competenza dei docenti intervenuti: l'associazione Sos Donna di Faenza che ha messo a disposizione Avvocato, Psicologa e Commissario di Polizia con anni di esperienza in questo settore; la Libera Università del Rubicone che collabora nell'organizzazione ed infine l'associazione Budokan Karate San Mauro Pascoli che ha organizzato questo evento e seguito le partecipanti nelle lezioni di pratica. Questa edizione ha coinvolto anche l'Unione dei Comuni del Rubicone e il Comune di San Mauro Pascoli i quali hanno dato un importante sostegno economico consentendo la partecipazione gratuita al corso e dimostrando la loro sensibilità e partecipazione nella lotta al fenomeno della violenza sulle donne.

 

"Dopo tre edizioni del progetto - concludono gli istruttori Arcangeli e Silenzi del Budokan -siamo riusciti a sviluppare un corso che tratti tutti gli aspetti della violenza sulle donne in maniera chiara e completa. Siamo certi che, nonostante la pratica di autodifesa richieda costanza e continuità nel tempo, ogni donna abbia trovato molta più sicurezza in se stessa e ottimi consigli su come prevenire e combattere questo fenomeno".

Per maggiori informazioni sui corsi di autodifesa e di karate del Budokan consultate il sito www.budokansanmauro.itoppure 338-3663674 / 338-2562568.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -