San Mauro: processi alla storia, per Badoglio udienza di Appello

San Mauro: processi alla storia, per Badoglio udienza di Appello

Pietro Badoglio

SAN MAURO - Per la prima volta il Processo promosso da Sammauroindustria vivrà una seconda fase di dibattimento: l'Appello. L'appuntamento è per Venerdì 28 maggio alle 21,00 a Casa Pascoli col Processo d'Appello a Badoglio. Condannato dalla giuria popolare lo scorso 10 agosto alla Torre, uno dei personaggi più controversi della nostra storia patria potrà prendersi la sua rivincita. Tanto più visto chi sarà il suo difensore, uno dei principali storici militari italiani: Giorgio Rochat (Università di Torino).

 

L'accusa sarà affidata a un altro importante storico, studioso di storia militare, Nicola Labanca (Università di Siena). A presiedere il Tribunale Gianfranco Miro Gori, fondatore del Processo 10 agosto. Il processo è chiaramente solo un processo virtuale, che avviene in una sorta di dibattito per ragionare sulla storia mettendo a processo i personaggi storici più controversi. Anche questo secondo verdetto sarà emesso dalla giuria popolare, ovvero dagli intervenuti. Nel corso della serata saranno presentati gli Atti del Processo Badoglio svoltosi lo scorso anno, curati da Maurizio Balestra.

 

L'anno scorso ci fu la condanna in primo grado a Badoglio. Il Processo del 10 agosto 2009, per la prima volta, ha visto la condanna di un imputato. Badoglio era stato giudicato colpevole - quindi, "traditore della patria" - dalla giuria popolare che si era espressa con 219 voti, contro 77 a favore (oltre un centinaio non hanno voluto esprimersi). "L'uomo sbagliato al posto sbagliato nel momento sbagliato", così aveva tuonato nella sua arringa lo storico dell'accusa Aldo Ricci, che non aveva usato mezzi termini per condannare l'operato dell'uomo dell'8 settembre.

 

A nulla era valsa la difesa di Aldo Mola, che aveva parlato di necessità di analizzare il personaggio in una prospettiva storica complessa e di lungo periodo. Al Processo erano stati sentiti anche due testimoni: uno per l'accusa, Pietro Vaenti, l'altro per la difesa, il nipote del generale, Gian Luca Badoglio. Ora è tempo di possibili rivincite. La parola, ancora una volta, ai "contendenti" e al verdetto popolare. La serata è organizzata da Sammauroindustria, in collaborazione con l'Istituto Giuntella di Cesena. L'ingresso è gratuito. Info: tel. 0541-933656.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -